Denunciati operai della X Municipalità, arrotondavano lo stipendio con mezzi municipali

potaturaNapoli, 13 novembre – Tre operai della X Municipalità Bagnoli-Fuorigrotta sono stati denunciati per di interruzione di pubblico servizio e peculato condotti in associazione in seguito all’intervento della Polizia ambientale guidata dal capitano Del Gaudio. I tre operai che erano in licenza stavano potando alberi in Via Giacomo Leopardi utilizzando attrezzatura e autoveicolo appartenenti alla X Municipalità per conto di alcuni negozianti. Il fogliame già potato era stato lasciato al suolo senza provvedere alla raccolta e smaltimento differenziato.

L’operazione si è resa evidente quando gli operai del turno pomeridiano non hanno potuto svolgere il servizio della manutenzione del verde in viale Augusto in quanto le attrezzature non erano disponibili.

Sono in corso accertamenti per determinare le modalità di consegna delle attrezzature municipali per un fine privato.

La dichiarazione del vicesindaco Tommaso Sodano a riguardo è stata: “Nutriamo grande rispetto per le lavoratrici e i lavoratori che compiono il proprio dovere, ma allo stesso tempo siamo intransigenti nei confronti di coloro che macchiano l’immagine dell’amministrazione, danneggiando un servizio pubblico che va tutelato nell’interesse di tutti i cittadini. Proprio nel quartiere di Fuorigrotta è stato da pochi giorni avviato un nuovo modello aggiuntivo di raccolta dell’umido che richiede massima collaborazione da parte dei cittadini e, dunque, non possiamo tollerare che siano proprio dei dipendenti pubblici ad agire contro l’interesse collettivo. Abbiamo già disposto tutte le verifiche perché siano chiarite le responsabilità”.

Lascia un commento

tre × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.