Natale al Cinema, con il classico cinepanettone e film di animazione per i più piccini

MartosMetropolitan_NapoliNapoli – Nelle sale cinematografiche arriva: “Colpi di fortuna”, una commedia diretta da Neri Parenti e interpretata da Christian De Sica, Lillo & Greg, Luca Bizzari, Paolo Kessisoglu, Francesco Mandelli. Una commedia che prende spunto da due film americani che hanno fatto faville alla loro uscita,:una notte da leoni e Edward mani di forbice. Due colleghi giocano alla lotteria e riescono a vincere,ma smarriscono il biglietto e sono costretti a chiedere aiuto a Piero, che dopo una grande festa,dimentica tutto quello che gli è successo. Gabriele è un imprenditore che deve concludere un grosso affare con la Mongolia, peccato che il traduttore mongolo si riveli uno iettatore, del quale Gabriele è terrorizzato. Infine Felice è un ex ballerino e padre di famiglia che scopre di avere un fratello minore,completamente pazzo e deve decidere se prendersene cura o abbandonarlo al suo destino.

Il film ha conquistato 2 stelle e mezzo dalla critica popolare e ben 4 stelle da pubblico.

Per i più piccini è in visione “Frozen- il regno di ghiaccio”, un film di animazione della Walt Disney Pictures con le voci di Enrico Brignano, Serena Autieri, Serena Rossi . La storia  narra di Anna, che si trova a vivere in un regno intrappolato da una terribile profezia, bloccato in un inverno senza fine. Ma la giovane non si arrende e insieme al coraggioso uomo di montagna Kristoff e alla sua renna Sven, intraprende un viaggio alla ricerca della sorella Elsa: la Regina delle Nevi. L’unica in grado di rompere questo glaciale incantesimo.

Il film ha generato 3 stelle e mezzo dalla critica popolare e 4 stelle e mezzo dal voto del pubblico.

Per chi non ama commedia è consigliato il film drammatico: ”Philomena”, diretto da Stephen Frears , avente come protagonista Judi Dench. Una straordinaria storia vera basata sul romanzo The lost child of Philomena lee di Martin Sixsmith. Philomena Lee è una donna irlandese che viene costretta ad abbandonare suo figlio per andare in convento. Molti anni dopo, la donna, insieme ad un  giornalista si mette alla ricerca del figlio, nel frattempo affidato a una famiglia americana.

Il film è stato valutato 3 stelle e mezzo dalla giuria tecnica popolare e 4 stelle dal pubblico.

Lascia un commento

17 + due =