Sciame sismico nel Sannio, epicentro alle pendici del Matese. Scosse avvertite anche a Napoli

sciame sismicoNapoli, 29 dicembre – Ore 18,15. Uno sciame sismico è stato avvertito in questi minuti e precisamente intorno alle ore 18,08 circa, nella zona dei Campi Flegrei da Posillipo a Bagnoli ed Agnano. Non ci sono ancora dati ufficiali, l’evento sismico è stato avvertito dalla popolazione, nessun danno registrato ma solo tanto spavento. Noi stessi abbiamo dovuto registrare un forte sussulto della durata di 15 – 20 secondi.

Aggiornamento ore 18,30: Alla redazione di NapoliTime da Foggia a Cava dei Tirreni, da Casoria e da Caserta continuano ad arrivare segnalazioni: riferiscono di aver sentito l’evento sismico. A Pozzuoli sul rione Solfatara, riferiscono sia caduto un abero di Natale, ed è mancata la corrente elettrica.

La scossa si è sentita sino a Roma. Magnitudo 4.9 della scala Richter. Epicento tra Caserta e Benevento, a ridosso del monte Matese.

Aggiornamento ore 19,42: La scossa è stata avvertita nel Salernitano e nel casertano, in Molise, a Campobasso ed Isernia ma soprattutto ai confini con l‘Abruzzo e in particolar modo a Bojano vicino ai Monti del Matese. La gente si è riversata per strada temendo le repliche del sisma. I tecnici dell’Ossevatorio annunciano l’elevata probabilità delle repliche.

Lascia un commento