La befana porta tre punti importantissimi al Napoli

mertensE’ Mertens show al San Paolo

Il Belga, autore della prima doppietta italiana, permette al Napoli di superare un’ostica Sampdoria con il risultato di 2-0. Inizia bene dunque, il nuovo anno per gli azzurri che si rendono protagonisti di una buona prestazione e che accorciano sulla Roma, distante adesso solo due punti.

Sin dall’inizio il Napoli parte col piede giusto. L’idea è quella di non farsi scappare l’opportunità di recuperare preziosi punti in classifica alla Roma, caduta, per la prima volta in campionato, a Torino contro la Juve. Il primo tempo è quasi perfetto, manca solo il gol. Callejon, Higuain e Mertens costruiscono azioni, che però non vengono concretizzate: è un super Da Costa che si immola sul tiro al volo del Pipita al 10′, mentre dopo pochi minuti Callejon, con un azione spettacolare , salta la difesa della Samp, ma spara alto il destro. I liguri però, ancora senza sconfitte dopo l’arrivo di Mihajlovic, non si limitano a difendere, e portano avanti diverse occasioni importanti. Lo spettacolo non manca e il primo tempo finisce 0-0 solo per caso.

Il secondo tempo vede invece un inizio di gioco favorevole ai blucerchiati con Eder e De Silvestri che arrivano dalle parti di Rafael con facilità, ma non concretizzano. Passano 8′ minuti e il Napoli reagisce segnando il primo gol della gara: Higuain mette in mezzo dalla destra un’ottimo pallone al centro per Mertens che impatta al volo e con un rasoterra imprendibile batte un Da Costa fino ad allora impeccabile. 1-0 per gli Azzurri. La Sampdoria reagisce, prima un contatto dubbio in area Napoli tra Armero e Regini, poi un tiro terrificante di Gabbiadini che colpisce la traversa, fanno capire che la partita è tutt’altro che finita.

Mertens però è indemoniato, numeri e giocate di alta scuola, passaggi illuminanti e serpentine devastanti rendono il belga imprendibile per la difesa della Samp. E’ lo stesso numero 14 che su punizione fa 2-0. Tiro a scavalcare la barriera imprendibile per Da Costa che finisce diritto in rete.

La partita finisce cosi: 2-0 Napoli, con qualche altro spunto della Sampdoria (Sansone nel finale prende un doppio palo con un tiro a giro) e con altre occasioni da parte dei padroni di casa che avrebbero potuto chiudere prima la partita.

Il risultato è importantissimo, adesso gli Azzurri mettono di nuovo a fuoco la seconda piazza che si stava pericolosamente allontanando. La sosta non ha fatto male ai ragazzi di Benitez, che seppur commettendo i soliti errori in difesa, si rendono protagonista di una prova nel complesso buona. Adesso Don Rafè si gode la vittoria e aspetta con ansia qualche nuovo innesto che potrebbe permettere agli Azzurri di fare il definitivo salto di qualità.

Lascia un commento