Il Napoli dà lezione di calcio al Bentegodi con un secco 0-3. I sostenitori del Verona, un’italica vergogna!

tifosi-napoliTra cori razzisti e aggressioni ai giornalisti

Il Napoli chiude il girone di andata con una grande prova in quel di Verona, superando i padroni di casa con un netto 3 a 0 .

I giorni che precedono la sfida sono stati accompagnati dalla solita tensione che è propria di ogni tifoso napoletano in trasferta a Verona. Sono stati infatti aggrediti, la sera prima della partita, due giovani tifosi austriaci, che passeggiavano per la città indossando una sciarpa del Napoli. Forse ignari del pericolo che comporta esternare la propria fede calcistica in Italia, i due ragazzi sono stati presi a pugni da un cinquantenne veronese che ha provocato diversi danni ad entrambi.

Fuori il Bentegodi, fortunatamente, non si sono verificati altri scontri, ma all’interno, gli ormai soliti cori anti-napoletani, non sono mancati. Tutto ciò, come se non bastasse, è stato accompagnato da un’aggressione ad alcuni giornalisti napoletani in tribuna stampa, dove sono volati diversi oggetti dopo la rete del 3-0 Napoli.

In un clima che non ha molto a che fare col calcio, il Napoli ha comunque disputato una prestazione ottima. Dopo un’inizio non proprio brillantissimo, i partenopei reagiscono, e dopo un’occasione per  Higuain, è Mertens al minuto 27 con un tiro a giro impeccabile a realizzare la prima rete azzurra. I ragazzi di Benitez hanno diverse occasioni per aumentare il vantaggio, clamoroso il tiro sparato alto da Pandev a tu per tu con Rafael, ma solo nel secondo tempo riescono a chiudere la partita. E’ al 72esimo che Insigne, entrato proprio al posto del macedone, un po sotto i suoi standard abituali, che sfrutta un’ottimo cross da parte di Maggio e insacca il 2-0, realizzando cosi il suo primo gol in campionato. Ed è cosi che proprio un napoletano zittisce i continui cori da parte dei “tifosi” veronesi.

Continua ad attaccare il Napoli, e Rafael  è super su Insigne, ma non può niente su Dzemaili che ribatte in rete il 3-0. La partita dunque, non è mai stata in discussione, e i partenopei portano a casa 3 punti fondamentali, che permettono loro di allungare sulla Fiorentina, fermata a Torino, che dista ora 5 punti. Al contrario dei viola, non si fermano ne Juve e ne Roma, che continuano la loro marcia trionfale e non permettono a Mertens e compagni di recuperare altri punti.

Il Napoli adesso per fare il definitivo salto di qualità ha bisogno di qualche innesto dal mercato. I problemi a centrocampo, Inler sempre troppo insicuro e  Bherami alle prese con un problema più lungo del previsto, sono gravi ed è quindi lì che Benitez vuole i primi innesti. Il nome che più sembra vicino in questo momento è proprio Jorginho del Verona, che ha disputato una buona gara e che vista la giovane età potrebbe essere un giocatore importante su cui puntare.

Lascia un commento