37enne muore folgorato in casa sua mentre lavorava all’impianto elettrico

Incinta travolta e uccisa, morto anche altro bimboIl corpo è stato ritrovato dal padre del giovane

Napoli, 17 gennaio – Giovanni Argiulo, 37 anni, è morto folgorato mentre lavorava all’impianto elettrico della sua abitazione in via San Francesco d’Assisi, a Giugliano in Campania (Napoli). Il corpo dell’uomo è stato trovato dal padre, la salma è stata trasferita nel II Policlinico di Napoli per l’autopsia.

Secondo le ultime indagini Istat, ogni anno in Italia avvengono 4,5 milioni infortuni in ambito domestico, di cui 8000 mortali.  I più colpiti sono le persone anziane e le donne, coinvolte in 2.4 milioni di casi. Le statistiche Inail, indicano che la cucina è il luogo più pericoloso della casa con 40% di incidenti, seguito dal salone (16%), la camera da letto (14%), il bagno (10,5%), le scale (6,5%). Gli incidenti domestici più frequenti sono le cadute, i tagli, gli schiacciamenti, le ustioni, avvelenamenti e, come nel caso di Giovanni, folgorazioni elettriche.

FOTO: tratta da ANSA.it

Lascia un commento