Il Teatro Trianon di Napoli riparte con Campania Stage dal 28 al 30 gennaio

la sala teatrale vista dal palcoscenicoIncontri, dibattiti con artisti e addetti ai lavori nel campo della musica

Napoli – Lo scorso 21 gennaio si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione del programma di riapertura del Teatro Trianon, dopo un periodo di fermo.

La partenza ufficiale delle attività di programmazione è prevista per il 28 gennaio con l’avvio di “Campania Stage”, una tre giorni di incontri, dibattiti e showcase con artisti e addetti ai lavori nel campo della musica. A proposito di questa iniziativa, il direttore artistico, Giorgio Verdelli ha affermato: “Con una convocazione periodica degli “Stati generali” del settore vogliamo proporci come punto produttivo, culturale e sociale della risorsa ‘musica’ a tutto tondo”.

L’avvio martedì 28 gennaio con una relazione di Massimiliano Pani su Mina e Napoli, cui farà seguito un convegno-spettacolo sulla canzone napoletana e le sue contaminazioni, al quale parteciperanno numerosi autori e addetti ai lavori.

Mercoledì 29 gennaio, Ernesto Assante e Gino Castaldo terranno una lezione/spettacolo su Napoli presente e futura, affiancati da numerosi artisti, come Rocco Hunt, Daniele Sanzone degli A67, Daniele Sepe, Enzo Gragnaniello e Lina Sastri. A questo seguirà un confronto sul comparto dei festival, con gli interventi di personalità importanti e addetti al settore. La serata terminerà con una jam session di Lino Vairetti (Osanna), Vittorio de Scalzi (New Trolls), Vittorio Nocenzi (Banco) e Alan Sorrenti.

Giovedì 30 gennaio, incontro di Massimo Bernardini con Edoardo Bennato ed a seguire il dibattito, moderato da Annalisa Manduca, su educazione musicale e infanzia, con il Garante per l’infanzia, Vincenzo Spadafora, Toni Esposito e il commissario del conservatorio San Pietro a Majella Achille Mottola. Infine, alle 21,00, la chiusura della manifestazione con la serata di gala – alla quale parteciperanno numerose personalità dello spettacolo e della cultura – nel corso della quale sarà proiettata la copia restaurata del film “Operazione San Gennaro”, diretto da Dino Risi nel 1966.

Gli incontri saranno tutti gratuiti e con inizio alle ore 17:00.

Tra le altre iniziative, presentata con particolare attenzione durante la conferenza, la nuova edizione di “Palco Libero”, una manifestazione che in due anni ha dato visibilità a importanti realtà della musica indipendente campana. Ogni martedì, da febbraio a maggio, ci sarà l’esibizione di quattro gruppi, al termine delle quali due finalisti, scelti dal pubblico e dagli esperti, parteciperanno alla Festa europea della Musica, il 21 giugno prossimo.

Grande importanza viene data anche al mondo della scuola e della formazione grazie all’organizzazione di una serie di incontri con gli istituti scolastici con l’obiettivo di promuovere la conoscenza del teatro tra gli studenti.

Iniziative

Da febbraio a maggio (ogni martedì)

Palco libero al Trianon.

I gruppi indie emergenti in Campania

Da febbraio a maggio (una volta alla settimana)

A scuola… in teatro.

Incontri con gli studenti degli istituti campani in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per la Campania.

 Gli spettacoli

venerdì 7 febbraio 2014

Fausto Cigliano  Silenzio cantatore

domenica 9 febbraio 2014

Fabrizio Borghese “Liricamente… Napoli”. La canzone classica partenopea… e non solo

venerdì 14 e sabato 15 febbraio 2014

Lina Sastri Appunti di viaggio

febbraio 2014

Enzo Decaro – Ottavia Fusco ImagiNaples. Napoli incontra il mondo

 Il teatro

Trianon – il teatro della musica a Napoli- Piazza Vincenzo Calenda, 9 – 80139 Napoli

tel. 081-225 82 85 – fax 081-28 90 84 – trianon@teatrotrianon.org trianon@teatrotrianon.org

Lascia un commento

quattordici − otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.