Venerdì nero per i trasporti pubblici

sciopero-trasportiProtesta contro la privatizzazione del settore

Napoli, 24 gennaio – Un altro venerdì nero quello di oggi per quanto riguarda i trasporti pubblici di tutta Italia.

E’ stato indetto per oggi, dall’Unione dei Sindacati di Base (USB), uno sciopero dei trasporti pubblici per l’intera giornata.

La protesta nasce per impedire la privatizzazione del settore del trasporto pubblica. L’USB ritiene che se il settore dei trasporti fosse privatizzato si avrebbe una diminuzione per i cittadini e meno garanzie di stabilità del lavoro per i dipendenti. La USB propone invece che vengano migliorati e un rilancio dei servizi affidato ai trasporti pubblici stessi.

Lo scioperò coinvolgerà molte città italiane e quindi, tram, bus e metro saranno fermi garantendo il trasporto in alcune fasce orarie.

A Milano, lo sciopero dei mezzi pubblici l’inizio dello sciopero sarà dalle ore 8:45 alle 15:00 e dalle ore 18:00 fino alla fine del servizio.

A Roma, inizio alle 8.30 fino alle 17 e dalle 20 fino alla fine del servizio.

A Napoli, per gli autobus ANM, il servizio sarà garantito dalle ore 5.30 alle ore 8.30 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00. Le ultime partenze avverranno circa 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero e riprenderà circa 30 minuti dopo la fine dello sciopero.

Per le Funicolari di Montesanto e Mergellina, il servizio è garantito dalle 7 alle 9.20 e dalle 17 alle 19.50.

Riportiamo il numero del call center di Metro di Napoli per avere info in merito aperto h 24 800 566 866 e numero verde ANM: 800-639525

Lascia un commento