Il Napoli fermato in casa dal Chievo, modesto 1 a 1

napoli chievoGli azzurri perdono quattro punti con squadre minori e l’occasione di volare in classifica

Altri due punti persi per il Napoli, che ancora una volta contro una piccola, sul terreno amico, non va oltre il pari. E’ 1-1 col Chievo. Il risultato ovviamente non rispecchia ciò che si è visto in campo, ma d’altronde due squadre con tale differenza tecnica, non potevano giocare alla pari.

Nonostante tutto, però, il Chievo Verona al 18′, con l’unica azione pericolosa di tutta la partita, passa in vantaggio. Il gol è di un napoletano, Gennaro Sardo, che quando gioca contro la squadra della propria città, sembra diventare un toro davanti al quale è sbandierata una bandiera rossa. E’ stesso lui che da il via all’azione e dopo una triangolazione veloce, si torva al limite dell’area, posizione dalla quale, con un tiro di pieno esterno, realizza un gol spettacolare.

Il Napoli, ovviamente, attacca. Ma è incredibile l’errore di Higuain che non ribatte in rete un tiro largo di Callejon. Un’errore cosi si paga. Ed infatti, i partenopei non riescono a pareggiare, nonostante i due pali di Mertens e la traversa di Insigne. Poi ancora Albiol spara alto una buona occasione nata da un’uscita non perfetta di Puggioni. Intanto il tempo scorre.

E quando ormai, la partita sembrava non voler cambiare, Il gol arriva. E arriva proprio da chi meno te lo aspetti. E’ Raul Albiol che fa 1-1 a tre dal termine. Lo spagnolo del Napoli, salito in avanti in cerca del disperato pareggio, sfrutta un traversone di Insigne e tira in porta una palla non proprio irresistibile, ma che comunque beffa Puggioni.

Per i ragazzi di Benitez, è quindi secondo pareggio consecutivo. Sono due pareggi e quindi quattro punti persi che pesano. Soprattutto perchè arrivano contro squadre modeste, come Bologna e Chievo, e contro rose di questo genere una candidata alla champions league, deve vincere. Si complica dunque la situazione in classifica, che vede adesso il Napoli sempre al terzo posto, ma se la Fiorentina dovesse battere il Genoa, con una sola lunghezza in più sui viola.

La nota positiva è la personalità dimostrata dal nuovo acquisto Jorginho. Entrato al 56′ ha subito fatto capire il suo valore, non tirandosi indietro in una serata non facile per i partenopei. La nota negativa al contrario è il passo indietro che Higuain ha fatto. Un giocatore che vale 40 milioni di euro e che è dotato di tali mezzi, non può commettere certi errori, che come si è visto … si pagano !

Lascia un commento