SlickLogin e alta velocità, il futuro di Google è a 10 giga al secondo

Accessi sicuri ad onde sonore e download ultraveloci

Google-LogoDall’acquisto della start up asiatica denominata SlickLogin alle nuove prospettive di velocità in internet, davvero numerose saranno le novità della piattaforma Google che, oltre a presentarsi nel panorama del web come uno tra i motori di ricerca più utilizzati in internet, continua ad arricchire e ad aggiornare le funzioni per gli utenti, ottenendo considerevoli miglioramenti in termini di stile, grafica e capacità di evoluzione.

La piattaforma informatica nata nel 1997 grazie ad una brillante idea degli statunitensi Larry Page e Sergey Brin, ha ufficializzato in questi giorni, le grandi novità che riguarderanno tutti gli appassionati della Google Inc, a partire dai prossimi mesi. La prima grande novità, dunque, riguarderebbe una inedita tecnologia che permetterebbe, grazie alla propagazione di onde sonore tramite altoparlante, l’identificazione dei fruitori dei siti web più cliccati.

L’idea dell’identificazione degli utenti del web tramite sistemi di cifratura complessa e/o inserimento di codici e password era stata già di altri siti ma, con l’introduzione dei prossimi procedimenti da parte di Google Inc, si avrebbero più chiare le idee quanto a sicurezza e velocità di navigazione del browser. Velocità, quest’ultima, che in termini informatici riguarderebbe sostanzialmente l’agilità e la capacità di alta trasmissione dei dati sulla rete.

La seconda grande novità, infatti, è tutta dedicata all’alta velocità. Le velocità di download di un file potrebbe migliorare sensibilmente fino a sfiorare altissime quote. Da diverso tempo gli ingegneri dell’azienda stanno lavorando ad un progetto che, da qui a poco tempo, potrebbe apportare importanti miglioramenti nello scaricamento grazie ad una velocità di trasmissione che potrebbe arrivare fino a 10 giga al secondo nell’arco dei prossimi tre anni. Intanto Patrick Pichette, responsabile finanziario del motore di ricerca americano, ha specificato i tempi di attuazione del nuovo progetto a banda larga che, nella migliore delle ipotesi, non dovrebbe superare i 36 mesi. Evoluzione e alta velocità, intanto, saranno le parole d’ordine per tutti gli utenti del web che, già dai prossimi mesi, potranno usufruire di software e servizi sempre più evoluti.

Lascia un commento

tre × 4 =