012Factory, nasce a Caserta il polo per la creazione impresa

Un progetto nato per sperimentare idee innovative in favore della nuova imprenditoria

CAPSCaserta – Il 27 febbraio, presso Villa Vitrone, è stato presentato il progetto denominato 012Factory nato per alimentare la sperimentazione e la promozione di nuove idee e propositi per il mondo dell’imprenditoria. Il programma d’innovazione, promosso dalla regione Campania mediante la collaborazione dell’assessorato alle Attività Produttive è coordinato dall’agenzia regionale “Campania Innovazione” vuole essere una grande idea di cambiamento per giovani aspiranti professionisti che operano sul territorio.

Allo scopo di contribuire alla scoperta e crescita di giovani talenti, nonché per incentivare la nascita di nuovi progetti d’impresa, 012Factor è dedicato anche ad universitari, giovani alle prime armi con il lavoro ed aspiranti imprenditori. Tale progetto, inoltre, si inserisce nelle attività della Rete regionale degli incubatori ed ha come obiettivo principale quello di compiere un salto di qualità in termini di sviluppo dell’intero sistema produttivo locale. passando da un sistema basato su singole strutture che operano sul territorio campano ad una vera e propria rete d’incubazione atta a creare impresa.

Promozione di un confronto tra i partecipanti con obiettivi “congiunti” e rafforzamento delle relazioni con il sistema delle università e della ricerca, l’apparato imprenditoriale e professionale e quello della finanza, sono le parole d’ordine per la messa in pratica dell’inedito progetto di rilancio. Al momento, si stimano 25 strutture operanti in Campania che contribuirebbero ad incentivare e sostenere l’innovazione e lo sviluppo di nuove imprese digitali quali: incubatori, PST, fab lab, acceleratori e centri servizi.

L’assessore alle attività produttive, Fulvio Martusciello, facendo fede ai rilevamenti di Unioncamere che hanno recentemente evidenziato i numeri delle imprese nate al Sud dall’inizio dell’anno, con alla guida uno o più giovani aventi meno di 35 anni di età, si è mostrato entusiasta per i dati emersi e si è così espresso: “Il nostro territorio è ricco di giovani talenti desiderosi di mettere a frutto idee e competenze. La crescita costante del numero delle startup campane e la sempre maggiore integrazione degli attori del territorio nell’ambito della Rete degli incubatori ne sono una prova. La Giunta regionale campana è in prima linea nell’impegno a favore della creazione delle migliori condizioni per sostenere e valorizzare i nostri giovani potenziali imprenditori”.

FOTO: tratta da o12factory.com

Lascia un commento

3 × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.