All’istituto Serra si discute di parità di genere

Educare alla Parità, l’evento organizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, la Questura di Napoli e l’Ordine degli Psicologi

evento serraNapoli, 7 marzo – Si è svolto oggi, presso l’Istituto d’Istruzione Superiore Antonio Serra, l’evento dal titolo Educare alla Parità, organizzato dal dirigente scolastico, la professoressa Annamaria Ceccoli, coadiuvato dalle docenti Susanna Califano e Silvana Tallarino. Nell’incontro, cui hanno partecipato Valeria Moffa, vice Questora di Napoli e la psicologa Roberta De Sio, è stato presentato il progetto Similes et dissimiles.

Nelle intenzioni degli organizzatori, la finalità del progetto è quello di presentare ai giovani il percorso che porta alla parità di genere attraverso letture e racconti di adulti e bimbi, dove saranno coinvolte le scuole in rete con l’Istituto Serra quali il Margherita di Savoia, la scuola media Schipa, la scuola elementare Cuoco e con il contributo dei genitori.

Il progetto culturale, così pensato, verrà costruito insieme all’Ufficio Scolastico Regionale, con la partecipazione della dottoressa Francesca Panico, referente per le Pari Opportunità, la Questura di Napoli con la dottoressa Moffa e l’Ordine degli Psicologi e vedrà coinvolti uomini e donne della scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado.

Nell’occasione, la dirigente Annamaria Ceccoli ha espresso la propria convinzione nel costruire occasioni di approfondimento su questi temi di primaria importanza sociale insieme ai genitori, visti come speciali opportunità utili a superare una visione degli stereotipi culturali ancora esistenti.

Califano ha così commentato l’idea del progetto: ”Credo che per sconfiggere gli stereotipi di genere sia necessario che l’intervento formativo debba cominciare proprio dai luoghi dove è più stretta la relazione fra generazioni (bambini-adolescenti e adulti) e fra le istituzioni (scuola e famiglie). Sensibilizzare alla parità uomo-donna significa educare alla consapevolezza dei diritti e dei doveri, a saper scegliere liberamente il futuro, a confrontarsi e a rispettare l’altra persona valorizzando le differenze. Le differenze di genere e le pari opportunità costituiscono una tematica significativa nella trasmissione delle conoscenze e dei saperi che avviene nei contesti educativi e scolastici. Soprattutto in quelli complessi come i nostri”.

parita serra

Lascia un commento

sedici − tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.