Vivibilità e manutenzione del verde pubblico. Un nuovo appello per la potatura degli alberi del Vomero.

Un nuovo pressante appello viene lanciato dalla collina del Vomero all’amministrazione comunale. Infatti, nonostante che tra tre settimane entrerà la primavera, non è ancora iniziata l’operazione di potatura degli alberi nelle strade del quartiere. Un’operazione che si sarebbe già dovuta effettuare anche in considerazione dei gravi problemi d’infestazione che hanno afflitto i platani posti lungo le principali piazze ed arterie del quartiere negli anni scorsi, e del fatto che tra poco cominceranno a spuntare le gemme.

I rami di alcuni platani secolari, da tempo privi della necessaria potatura, arrivano oramai fino al quarto piano degli edifici ed inoltre attraverso finestre e balconi si spingono verso le abitazioni, costringendo i residenti a non aprire gli infissi durante l’estate. Senza considerare che molte di queste essenze, divorate da malattie quali il cancro rosa e afflitti dalle “cimici del platano“ sono state eliminate o sono cadute. Una situazione che andrebbe monitorata, effettuando anche i necessari interventi. In qualche caso il peso dei rami è così elevato da far incurvare pericolosamente il fusto della pianta sulla strada.

L’avvento della primavera, laddove non si provvedesse per tempo, non potrà che aggravare questo stato di cose, riproponendo situazioni analoghe a quelle che si sono verificate negli anni precedenti. Già in passato pioggia e vento hanno abbattuto decine d’alberi ed altri sono stati tagliati in quanto minacciavano di cadere da un momento all’altro. L’ultimo caso riguarda l’olivo piantato in un’aiuola in piazza degli Artisti che da alcuni giorni giace sradicato in terra. Chiediamo un intervento immediato ed urgente teso a scongiurare che queste situazioni si ripetano, sia con la potatura e con le necessarie cure dei platani malati, sia con la posa in opera di nuove essenze da allocare nelle fonti d’albero rimaste vuote.

Lettera alla Redazione di Gennaro Capodanno.

Foto di Julie News.

Lascia un commento

diciassette + 18 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.