Piccole incongruenze quotidiane, a teatro

Quattro storie di Stefano Benni per raccontare il mondo di oggi con le sue piccole incongruenze quotidiane

locandina incongruenzeUn mercato osservato dal punto di vista di una ‘topastra’ di periferia, la musica di un artista con una mano sola, l’amore per un uomo ‘a tempo’ e il sogno di un muratore sono storie che cambiano la prospettiva della vita.

E il luogo in cui questi personaggi così particolari convergono? Un bar, naturalmente, il fulcro degli incontri per eccellenza, dove tutto è possibile, anche che prendano vita le figure di un libro e che diventino reali, davanti agli occhi del pubblico, per indicare, con ironia e leggerezza,  che c’è sempre tempo di cambiare se stessi.

La narrazione lieve di un poeta della parola come Benni sposa ancora meravigliosamente il teatro.

Note di regia

Semplice nella sua struttura stilistica, Piccole incongruenze quotidiane è il riadattamento, ad opera di Diego Sommaripa e Tommaso Vitiello, di quattro testi molto conosciuti di Stefano Benni:  la topastra, il sogno di un muratore, Onehand Jack e la signorina Vu.

Ambientando la scena in un locale e unendo il tutto tramite i sottili fili del malessere e dell’incomunicabilità del nostro tempo, gli autori di questo spettacolo, avendo la fortuna di partire già da un’ottima base, hanno stravolto i pezzi un po’ “datati” e li hanno attualizzati per rendere lo spettacolo e la messa in scena il più fruibile possibile. Tra comicità e riflessione, tra satira e denuncia, lo spettacolo ha un semplice scopo: quello di farsi seguire.

All’interno di un locale quattro personaggi si alternano sulla scena: uno show man, una topastra, una barista chiacchierona e un musicista senza un arto. Cosa avranno in comune? Sono figli dei nostri tempi, sono coetanei e quindi, anche se con storie diverse, i problemi restano gli stessi.

Forse con l’unione riusciranno a cambiare un po’ le loro vite… (Diego Sommaripa)

Teatro Di Sotto, Via Tasso, 296 – Sabato 15 marzo ore 21; Domenica 16 marzo ore 18

Prezzo: 10 euro. Info e prenotazioni: Tel 3669799364 / 3394290222

Lascia un commento