Agguato di Camorra nella notte a Napoli: un morto e un ferito ai Colli Aminei

La vittima è Domenico Raffone, guardaspalle di Mario Lo Russo

AgguatoNapoli, 9 marzo – Nella notte di sabato un uomo ha perso la vita ed un altro è rimasto ferito nel mezzo di un agguato a stampo camorristico, avvenuto nei giardini di un parco ai Colli Aminei. Bersaglio dei killer era Mario Lo Russo, fratello di Salvatore, pentito appartenente al clan dei Capitoni di Miano, il quale è stato colpito alla schiena ma non sarebbe in pericolo di vita. La vittima è invece Domenico Raffone, il suo guardaspalle, colpito da 5 proiettili intorno alle 23.45 all’interno del Parco Matteotti, in viale Colli Aminei 141. Intervenuta sul posto a seguito delle numerose segnalazioni, la Polizia ha rinvenuto il cadavere di Raffone accanto al suo scooter, un Sh Honda 300. La scientifica ha ritrovato sul posto ben 8 bossoli di calibro 9×21.

Al momento le ipotesi investigative fanno cenno alla faida in corso tra i Lo Russo e i Savarese per il controllo delle piazze di spaccio in atto già da tempo nel Rione Sanità, ma non si escludono altre piste. E’ tuttora in corso la ricostruzione della dinamica dell’agguato, i numerosi lunotti infranti delle auto in sosta dei residenti fanno pensare ad uno scontro particolarmente intenso. Le indagini della Squadra Mobile procedono in queste ore a tutto campo.

 FOTO: tratta da ilmattino.it

Lascia un commento

20 + 14 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.