Trionfo Napoli nella serata più importante, giallorossi sconfitti 1-0

Il Napoli vince 1-0 la partita più importante della stagione contro la Roma e si avvicina di 3 punti al secondo posto, a meno 3 proprio dalla Roma

callejonNapoli, 9 marzo – Più Roma che Napoli in questo primo tempo abbastanza travagliato e strano. Dopo pochi minuti di gioco Strootman cadendo si fa male al ginocchio sistro, successivamente gli verrà diagnosticata una distorsione. Il giallorosso prova a stringere i denti ma dopo pochi secondi si arrende e viene sostituito da Garcia che butta nella mischia Taddei. Nonostante la Roma abbia perso uno dei suoi interpreti migliori spinge ugualmente e crea azioni d’attacco pericolose.

Episodio curioso accaduto intorno al 27 minuto, quando l’arbitro segnala un fuorigioco dopo una rimessa battuta con le mani. Subito dopo il direttore di gara torna sulla propria decisione ammettendo lo sbaglio e dichiarando una contesa in favore del Napoli che, sportivamente, restituisce il pallone ai giallorossi, anche se in maniera incomprensibile. La partita si ravviva nel finale della prima frazione di gioco  con Pjanic che trova Gervinho che in dribbling fa fuori un avversario e calcia a botta sicura ma Reina gli nega il vantaggio. Ancora Roma pericolosa al minuto 38 con un tiro viene intercettato da uno strepitoso Reina, sul ribaltamento di fronte Mertens dall’out sinistro rientra sul destro e calcia a giro ma anche qui l’estremo difensore, stavolta giallorosso, nega il vantaggio agli avversari.

Più aggressivo il Napoli nella ripresa con De Sanctis costretto agli straordinari. Dzemaili ruba, al minuto 52, un pallone a Pjanic e serve Callejon in profondità, lo spagnolo tutto solo calcia sul portiere. L’azione non finisce perché Mertens alimenta l’azione riproponendo un cross che raccolto da Higuain che calcia al volo sparando altissimo.
Reina al 59′ minuto salva il Napoli con un’altra parata incredibile dopo che Maicon, anche grazie ad una deviazione, aveva quasi trovato l’angolino basso.
Portieri straordinari in questa fase della partita ma in particolare di Reina che continua ad intervenire in maniera eccelsa. La Roma gioca bene ed il Napoli sembra soccombere e soffrire, Henrique entra a centrocampo e rileva Dzemaili, Insigne sostituisce Hamsik. Dopo una serie di occasioni per i giallorossi passa però in vantaggio la squadra di Rafa Benitez che colpisce con Callejon che segna su colpo di testa dopo un bellissimo cross di Ghulam.
Lo stesso Callejon esce al minuto 40 per far posto a Pandev. La Roma prova a scuotersi reagendo al gol con furia ed orgoglio ma è più concreto il Napoli che non vuole rischiare niente. Da sottolineare la prestazione di Fernandez che in difesa spadroneggia chiudendo tutte le iniziative di Gervinho. Assedio finale degli ospiti che non produce i risultati sperati ed alla fine il Napoli trionfa consegnando, praticamente, lo scudetto alla Juventus.

Pagelle: Reina 7,5, Ghulam 7, Fernandez 7, Albiol 6,5, Maggio 6, Dzemaili 5,5(Henrique 6,5), Inler 5,5, Hamsik 5(Insigne 6,5), Callejon 6,5(Pandev sv.), Mertens 6, Higuain 6. 

Lascia un commento