Il neonato abbandonato nella Circum si chiamerà Carmine Francesco

Tante già le richieste di adozione per il piccolo trovato in un sacchetto per la spesa e coperto con una maglia di un pigiama

neonatoLa madre lo ha allattato al seno poco prima di abbandonarlo, a dimostrarlo sono gli esami delle feci che i medici hanno svolto sul neonato ritrovato nel convoglio di un treno della Circumvesuviana a Baiano in provincia di Avellino domenica scorsa.

Il piccolo è ricoverato all’ospedale Moscati di Avellino ed è sottoposto ad infusione tramite flebo, un intervento di normale routine in questi casi ha spiegato Lucia Amatucci, la primaria del reparto, che ha rassicurato sulle sue condizioni. Il bimbo è stato abbandonato dopo tre quattro giorni dalla nascita, ma fortunatamente sta bene e pesa quasi due chili e mezzo. Si sospetta che ad abbandonarlo sia stata la stessa madre che lo ha lasciato sotto un sedile dell’ultima carrozza della Circumvesuviana partita da Napoli alle 13,18 giunta al capolinea a Baiano dopo un ora. Il macchinista lo ha trovato in un sacchetto per la spesa di carta-plastica, avvolto in un panno da cucina e una giacca di flanella di un pigiama maschile.

L’infermiera che lo accudisce ha scelto per lui il nome di Carmine, in memoria di un giovane avellinese morto tragicamente nei giorni scorsi, ma molto probabilmente il suo nome sarà Carmine Francesco. La legge italiana, prevede che a registrare il neonato abbandonato sia la persona che lo ha ritrovato o che gli ha prestato i primi soccorsi. Spetterà quindi al macchinista della Circumvesuviana registrare il piccolo al Comune di Baiano, che può anche decidere di dargli o meno il proprio cognome e cambiare il nome che in ospedale è stato scelto per il piccolo.

Vincenzo P., il macchinista, che ha chiesto di non diffondere le sue generalità complete, rifiutando ogni invito da parte di talk show nazionali, è stato ieri all’ospedale Moscati a trovare il bambino insieme con la moglie. Ha espresso il desiderio di chiamarlo Francesco in onore di Papa Francesco, ma ha aggiunto che gli dispiacerebbe sostituirgli quello scelto dall’infermiera che lo ha assistito per prima e quindi lo registrerà con il nome di Carmine Francesco.

Le indagini della polizia per ritrovare la madre puntano sui video di sorveglianza posti a sicurezza delle stazioni. Sembrerebbe che dalle immagini si veda scendere una donna alla stazione di Casalnuovo (Napoli), unica passeggera del convoglio in cui è stato abbandonato il neonato.

Al Moscati di Avellino sono giunte già tante richieste per adottare il bimbo e se la madre entro i prossimi dieci giorni non si dovesse presentare, sarà il Tribunale dei minorenni di Napoli a decidere per la sua adozione.

FOTO: tratta da ilmattino.it

 

Lascia un commento

tre × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.