30^ Giornata di Seria A: Catania-Napoli

Dopo l’eliminazione in Europa League e la sconfitta interna con la Fiorentina, il Napoli è pronto al riscatto in terra siciliana

calcio SerieAMartedì, 25 marzo – Il Napoli di Benitez è pronto a sfidare, nel turno infrasettimanale della trentesima giornata di campionato, il Catania di Maran.

Dopo l’amara sconfitta subita nei minuti finali contro la Fiorentina (0-1), i partenopei sono già al lavoro per preparare la trasferta in terra siciliana. Il Catania, ultimo in classifica con 20 punti, ha ottenuto un solo punto nelle ultime cinque giornate di campionato. L’ultima vittoria etnea risale al 16 febbraio, 3-1 contro la Lazio.

Le squadre si sono affrontate per dieci volte in terra catanese, con un bilancio nettamente a favore dei rosso azzurri: cinque vittorie, cinque pareggi e zero sconfitte. L’ultimo precedente risale al 17 ottobre 2010, quando i gol di Cavani per i partenopei e Gomez per i siciliani decretarono il risultato di 1-1.

A due giorni dalla sfida di campionato tra Catania e Napoli, Radio Marte ha intervistato l’attaccante Giuseppe Mascara, doppio ex della partita: “La formazione siciliana, lo dico a malincuore, mi sembra all’ultima spiaggia, ma mi auguro che riesca a tirarsi fuori da questa situazione – ha affermato il giocatore, oggi al Pescara -. Questa è una società che sette-otto anni fa rischiava il fallimento, i dirigenti hanno fatto un grande lavoro: conosco la piazza, conosco la gente, sono duri a morire e proveranno a salvarsi fino alla fine. Anche il Napoli, puntando al secondo posto, ha assoluto bisogno di vincere. Vedo Higuain troppo solo, marcato da tanti difensori e poco supportato dagli esterni d’attacco. Hamsik? Impensabile contestarlo: quando manchi per diverso tempo, come è accaduto a lui, poi necessiti di ritrovare la condizione migliore. A livello mentale lo slovacco è il migliore del Napoli, credo che il problema sia esclusivamente di natura fisica”.

Il tecnico Maran dovrà fare a meno dello squalificato Bergessio. Dovrebbe schierare un undici simile a quello sconfitto dai bianconeri domenica, con Peruzzi e Biraghi al posto di Plasil e Monzon.

I partenopei dovranno fare a meno dell’infortunato Mertens e dello squalificato Ghoulam, che sarà sostituito da Fernandez che andrà al centro e Henrique sulla fascia.

Probabili Formazioni:

Catania (4-3-3): Andujar; Bellusci, Gyomber, Rolin, Peruzzi; Izco, Lodi, Rinaudo; Biraghi, Leto, Barrientos.

A disp.: Ficara, Legrottaglie, Alvarez, Capuano, Monzon, Petkovic, Plasil, Fedato, Keko, Boateng. All.Maran.

Squalificati: Bergessio

Indisponibili: Castro, Almiron, Spolli, Frison.

Napoli (4-2-3-1): Reina; Henrique, Fernandez, Albiol, Reveillere; Inler, Jorginho; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain.

A disp.: Doblas, Colombo, Mesto, Britos, Dzemaili, Radosevic, Behrami, Bariti, Pandev, Zapata. All.Benitez

Squalificati: Ghoulam

Indisponibili: Zuniga, Rafael, Maggio, Mertens

Lascia un commento

14 + 18 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.