Camorra, riconosciuto il cadavere carbonizzato di Boscoreale

L’ottavo morto carbonizzato nell’hinterland a nord di Napoli, lunedì il Ministro Angelino Alfano sarà a Napoli

morto carbonizzatoBoscoreale, 27 marzo – Riconosciuto il cadavere carbonizzato. Si tratta di Francesco Fattoruso  un quarantacinquenne pregiudicato con precedenti per spaccio e associazione mafiosa, nonché titolare di due sexy shop a Scafati e Torre del Greco.

L’attività investigativa per il riconoscimento della vittima è stata questa volta assai difficile per gli inquirenti, le tracce per risalire all’identità erano veramente poche.

L’auto, ricordiamo una Volkswagen Tiguan che risultava  intestata alla compagna Rosa Cirillo, è stata ritrovata in fiamme nei pressi di via Boccapianola,  tagliata a metà dal cavalcavia della statale 268.

L’ottavo corpo carbonizzato da inizio anno che vede il rito del fuoco come il più gettonato dai clan camorristici, proprio per queste motivazioni lunedì 31 marzo il Ministro Angelino Alfano sarà a Napoli dove  presiederà una seduta del Comitato Nazionale Ordine e Sicurezza pubblica, alla quale parteciperanno i vertici nazionali delle Forze dell’Ordine e della Magistratura.

Lascia un commento

sedici + undici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.