Il cambiamento del PD si vede sul campo: altro che Tweets.

Spesso si assiste ad un riflesso mediatico che può ingannare il reale. La politica sta diventando uno strumento ironico che l’opinione pubblica adopera senza cognizione di causa. E’ il caso che sta avvenendo in questi giorni e che riguardano le primarie che si sono svolte a Palermo con la vittoria di Fabrizio Ferrandelli che rappresenterà il centro sinistra.

Infatti, gia da ieri sera, sul social di Twitter partivano moltissimi Tweet (con #Vasto TT – Trending Topics) che ipotizzavano la vittoria dell’uno o dell’altra candidata. Una sorta di sondaggio casareccio. Inoltre, sono continuati repentinamente anche ad elezione avvenuta. Molti di questi termini sono molto duri e critici verso il PD di Bersani che è stato battuto in Sicilia con la candidata Rita Borsellino.

Questi pettegolezzi da “camera” ad alcuni sono sembrati interessanti, tanto da individuarne una sorta di democrazia partecipata verso il partito. Premesso che, tutti i Tweet inviati al partito non vengono letti: alcuni addirittura nemmeno considerati perchè ricevuti da uno staf e non dal soggetto interessato, molti davvero non avevano proprio nessun senso.

In questa rete virtuale, dove chi ci si immerge, si crede di stare in un’Agorà, le “voci” si sovrappongono, tanto, da apparire vere. Alcuni assistono “in silenzio” per ore davanti al monitor di un pc, leggendo i Tweet uno ad uno per trarre alcune deduzioni. Da questo ci si illude di evincere una sorta di risultato a favore o contro un soggetto politico.

Nulla di più insensato pensare di poter “calcolare” un numero di persone che discutano a vantaggio di un partito, per pesarne un consenso. La politica va esposta guardandosi negli occhi. Il Leader del PD – Pierluigi Bersani – fa bene a partecipare ad ogni evento e congresso.

Lo abbiamo visto a Napoli, in occasione dei giorni dedicati alle Donne del Sud – “Dal Sud con le Donne, ricostruiamo l’Italia” – a fianco alla gente e con il nostro Direttore del quotidiano on-line  NapoliTime – Pasquale Vespa – mentre rilasciava consigli, accorgimenti per fare e per rafforzare il PD. A contatto con la gente per dimostrare il vero cambiamento.

Che dire, questa è la linea giusta, perchè il PD sta cambiando con Bersani sempre più Leader di questa voglia di cambiamento. Ora siamo pronti, le elezioni sono alle porte: il PD cambia per l’Italia e per tutti i cittadini italiani. Altro che TT.

Lascia un commento

11 − 10 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.