Francia, vince la destra gollista ed avanza in maniera preoccupante il Front National di Marine Le Pen

Al secondo turno delle amministrative fortissimo astensionismo

Marine-Le-PenParigi, 31 marzo – Dopo la batosta della scorsa settimana, il partito socialista francese ha incassato una pesante sconfitta al secondo turno delle elezioni amministrative tenutesi ieri. La destra ha totalizzato circa il 45% delle preferenze, conquistando molte città baluardo del centro sinistra, come Saint-Etienne e Limoges. La detra gollista ha esultato dichiarando che sul Paese si è abbattuta una “grande onda blu” (il blu è il colore del partito di centro-destra).

Particolarmente preoccupante l’ascesa del partito di estrema destra, il Front National di Marine Le Pen che ha totalizzato circa il 7% delle preferenze presentando le liste in soli 600 comuni sui 36000 totali. Il Front National ha conquistato almeno tre città, tra cui Beziers e Frejus di grandezza ragguardevole. Dato preoccupante già di per sé, ma accentuato anche dal fatto che tra poco ci saranno le elezioni europee. Altro dato preoccupante è stato il forte astensionismo, che ammonta al 38,5%, ancora di più che al primo turno.

Queste elezioni sono state considerate come un referendum sui primi due anni di permanenza all’Eliseo di Hollande. Un duro colpo per il Presidente, che procederà subito con un rimpasto di governo. Anche il premier Jean-Marc Ayrault è a rischio, e sarà ricevuto quanto prima all’Eliseo.

Lascia un commento

sette + quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.