Un Napoli arrembante schiaccia la Juve 2-0. E’ grande festa al San Paolo

Grande successo degli azzurri di Benitez che batte 2-0 la Juventus del mister Antonio Conte

mertens napoli juveNapoli, 30 marzo – La capolista si arrende fuori casa ad un Napoli stellare che gioca un gran calcio e conquista 3 punti importantissimi per la scalata al secondo posto.

Prima super parata di Gianluigi Buffon che salva la propria porta dopo una deviazione da due passi di Callejon, sulla respinta arriva Hamsik che la mette dentro. Il giocatore slovacco festeggia ma il guardalinee annulla per una netta posizione irregolare.

Comincia decisamente meglio la squadra di Rafa Benitez che già dopo 4 minuti Albiol stacca di testa ma la palla arriva docile tra le braccia di Buffon. Juventus molto contratta e Napoli aggressivo, dopo pochi minuti ancora un’occasione con uno strepitoso Callejon che mette in mezzo un pallone sul quale arriva Hamsik che calcia perfettamente ma Buffon, in forma mondiale, smanaccia in angolo.

Troppo isolate le punte bianconere mentre i padroni di casa esprimono un gioco spumeggiante fatto di passaggi di prima intenzione tessendo una fitta rete. Dopo poco prova a venir fuori la Juve che si affida a Pirlo il quale gestisce bene il pallone e rilancia dando vita agli ospiti. Al minuto 25 Licthsteiner prova con il sinistro ma è sicuro Reina. Poco dopo una punizione del solito Andrea Pirlo mette in difficoltà l’arbitro con Henrique che colpisce di mano ma fa correre Orsato.

Episodio chiave del primo tempo: Chiellini colpito da Inler è costretto ad uscire per cambiare maglia, sporcatasi di sangue. Sul ribaltamento di fronte il Napoli sfrutta il buco in difesa con Callejon che taglia la strada ad Asamoah su preciso cross di Insigne e segna il vantaggio del Napoli.

Nel secondo tempo ci prova la Juventus  con più convinzione con Litchsteiner che, spostato nell’inedito ruolo di esterno sinistro con Isla che rileva uno spento Asamoah, prova un paio di affondi interessanti. Al minuto 59 Buffon compie un miracolo su Ghoulam che aveva calciato una bellissima punizione.
Napoli che cerca in Higuain, uno dei più in forma, l’uomo chiave del match ma Chiellini lo marca in maniera perfetta intercettando un paio di lanci pericolosi. Grande partita di Henrique come terzino destro ma soffre un po’ la corsa dello svizzero Licthsteiner.
Nel frattempo dentro anche Marchisio e Vucinic, partita a scacchi tra Conte e Benitez che al 27 inserisce Pandev. Il macedone rileva uno stanchissimo Higuain.

Al minuto 31 prova Hamsik ad impensierire Buffon dopo una palla geniale ma gli viene fuori un pallone lento e prevedibile. Due minuti dopo lo stesso slovacco fa posto a Mertens. La scelta è azzeccata perché Pandev serve Mertens che da destra calcia preciso all’angolino battendo l’incolpevole Buffon. Il gol del 2-0 taglia le gambe alla squadra ospite che nonostante tutto cerca di gestire la palla. Finisce così il match con il San Paolo una vera e propria bolgia che elogia questa incredibile vittoria dei partenopei.

Pagelle:

Napoli: Reina 6, Ghoulam 6.5, Fernandez 7, Albiol 7, Henrique 7, Inler 7, Jorginho 6.5, Callejon 7 (Dzemaili 6,5), Hamsik 6 (Mertens 7), Insigne 6.5, Higuain 6 (Pandev 7)

Juventus: Buffon 8, Chiellini 6, Bonucci 5, Caceres 5, Pirlo 6,5, Pogba 5 (Marchisio 6), Vidal 5, Licthsteiner 6,5, Asamoah 4,5 (Isla 4,5), Osvaldo 4,5 (Vucinic 6), Llorente 5,5.

FOTO: tratta da gazzetta.it

Lascia un commento