Trieste-Napoli 75-84, il Napoli basket conquista la salvezza matematica

“Una vittoria meritatissima e ottenuta contro una squadra che si giocava la partita della vita”

basket eddNapoli – Domenica il Napoli basket si è imposto al Pala Trieste con un ottima prova nel secondo tempo, in cui ha recuperato i quindici punti di svantaggio del primo tempo e ottenendo la salvezza matematica e l’accesso al campionato Adecco Gold.

L’Expert Napoli parte con un quintetto formato da Black, Malaventura, Weaver, Cefarelli e Brkic. Il primo quarto è comandato da Trieste, che al 7’ minuto prende il primo distacco da Napoli con una grande prestazione di Wood che consente ai padroni di casa di portarsi sul 21-11. Napoli trova la reazione nei punti di Weaver e il quarto termina sul punteggio di 27-19.

Il secondo quarto inizia con una mini rimonta partenopea frenata dalle triple di Harris e Ruzzier, che permettono ai padroni di casa di portare il vantaggio sul 45-30. Dopo il time out chiamato dal coach Bianchi, Napoli torna con il piglio giusto in campo riportandosi a -10 grazie ai punti di Weaver, Malaventura e Black. Il quarto termina con i cinque punti di Harris che portano Trieste e Napoli sul punteggio di 52-37.

L’intervallo lungo dà la carica giusta ai partenopei che grazie allo scatenato Weaver e a Black creano un parziale di 10-0, raggiungendo la parità sul 55-55 del 25’. Ruzzier interompe il parziale napoletano, ma una perfetta penetrazione di Black riporta in vantaggio gli ospiti. Al termine del terzo quarto Trieste è ancora in vantaggio sui partenopei grazie ai punti di Harris e Urbani (68-64).

Il Napoli reagisce nell’ultimo periodo con un parzial di 12-0. Trieste reagisce con una tripla di Wood, che scatena l’ entusiasmo del pubblico del Pala Trieste. Il quarto termina con il punteggio di 20-7 per i partenopei, che gli consente di trionfare per 75-84.

La dichiarazione del coach Massimo Bianchi: “Una vittoria meritatissima e ottenuta contro una squadra che si giocava la partita della vita, ciò ne accresce ancor di più il valore. Nel secondo tempo ho visto nei miei giocatori la risposta che volevo e che ho chiesto loro durante l’intervallo. Hanno dato dimostrazione di essere uomini veri riuscendo a portare a casa una vittoria fondamentale che ci permette di chiudere definitivamente il discorso salvezza”. 

Trieste: Tonut 9, Harris 14, Ruzzier 5, Coronica 4, Diliegro 9, Carra 12, Urbani 6, Mastrangelo ne, Wood 16, Norbedo ne; All.: Dalmasson

Napoli: Malaventura 9, Allegretti ne, Black 11, Montano, Bryan 15, Izzo ne, Cefarelli 4, Weaver 22, Brkic 21, Ceron 2; All.: Bianchi

Lascia un commento