Controlli a tappeto sui clandestini nel nolano

Immigrazione clandestina, investiga la Polizia di Stato

immigratiNola, 4 aprile – Scattano controlli in tutto il napoletano sull immigrazione clandestina. E’ di queste ore l’operazione che vede gli agenti della Polizia di Stato di Nola impegnati nella ricerca di soggetti entrati nel paese clandestinamente.

Dopo aver ispezionato uno stabile abitato da 8 cittadini del Bangladesh, tutti risultati irregolari sul territorio, subito dopo sono stati scortati al Centro d’accoglienza di Bari.

Ricordiamo che è proprio in queste ore che alla Camera si è votato abolendo il reato di immigrazione clandestina, con questo disegno di legge composto da 16 articoli in tutto, divisi in 4 capi, il Parlamento si pone quattro obbiettivi generali: delegare al Governo la disciplina di pene detentive non carcerarie, ovvero da eseguire presso il domicilio; delegare il Governo a realizzare una depenalizzazione; introdurre la messa alla prova nel processo penale; disciplinare in modo innovativo il processo a carico di imputati irreperibili.

La lista dei reati depenalizzabili è contenuta nell’articolo 2. In particolare, entro 18 mesi dall’entrata in vigore della legge, il Governo dovrà trasformare in illeciti amministrativi una serie di reati. Tra questi il reato di immigrazione clandestina (comma 3, lett. b). In realtà, ad essere abrogata, è stata solo la parte della Bossi-Fini che prevede il reato di ingresso illecito in Italia. L’arresto viene mantenuto per gli immigrati che rientrano nel nostro Paese dopo un provvedimento di espulsione.

Lascia un commento