Donna arrestata ad Afragola per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

Quarantunenne trovata in possesso di 13 sacchetti di hashish del peso complessivo di 120 grammi

hashish_busteAfragola, 7 aprile – La sezione investigativa dell’ispettore Scala ha arrestato per detenzione di hashish, dopo qualche giorno di appostamenti, una quarantunenne di Afragola.

L’azione investigativa, nella quale si sono raccolti gli elementi che hanno inchiodato la pusher, è stata minuziosa. Gli agenti della Polizia di Stato diretti dal vicequestore aggiunto Sergio Di Mauro, sono entrati in azione in Via Cinquevie, perquisendo l’appartamento della donna in cui sono stati rinvenuti 13 sacchetti di hashish del peso complessivo di 120 gr. La droga era conservata in un mobile con del cellophane e un coltello per tagliare la droga. La donna, Antonietta Cervelli, è stata arrestata per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Non è certo il primo episodio che vede le donne di Afragola in prima linea nello spaccio, probabilmente vengono ritenute dai clan sopra da ogni sospetto. Inoltre, solo il 23 novembre scorso è stata evidenziata una forte connessione tra Scampia e la provincia afragolese, e proprio in quell’occasione è stata scoperta ad Afragola una vera e propria centrale per lo smistamento e spaccio di droga.

Lascia un commento