Parolo affonda il Napoli e la Roma scappa via

La squadra di Rafa Benitez sconfitta 1-0 in casa del Parma, Higuain ancora scontento dopo la sostituzione

BenitezParma, 6 aprile – Il Napoli cade in casa di un sorprendente Parma per 1-0. I gialloblù escono vincitori da una gara difficile e non mollano la zona Europa League. Azzurri che salutano quasi definitivamente la possibilità di arrivare al secondo posto, perché la Roma nel pomeriggio batte il Cagliari ed ora è +12 dai partenopei.

Comincia bene il Napoli supportato dal pubblico che conta ben 8.000 partenopei a seguito della squadra. Dopo 10 minuti di gioco Fernandez intercetta una punizione di Insigne, ma la posizione del difensore azzurro è irregolare al momento del tocco. Parma coeso e compatto che impedisce agli ospiti di fare il proprio gioco. Al minuto 22 è Higuain a provare un tiro di prima, che però si spegne in maniera deludente sul fondo.
Partita molto tattica e noiosa, pochissime le occasioni e le iniziative soprattutto nel Napoli perché Cassani e Molinaro chiudono in maniera perfetta sia Insigne che Callejon. Il secondo tempo regala decisamente giocate migliori e grandi occasioni da una parte e dall’altra.

Vengono fuori i gialloblu dopo appena sei minuti con Reina costretto ad intervenire di pugno per fermare una “trivela” di Biabiany. E’ solo il preludio per il gol che arriva quattro minuti dopo con Parolo che piazza un gran tiro dopo che Cassani aveva messo in mezzo un cross basso. E’ il sigillo numero 8 per Parolo in questo campionato, una stagione veramente incredibile.

Reagisce il Napoli ma non come Benitez si sarebbe aspettato. L’allenatore spagnolo sostituisce così al minuto 22 del secondo tempo sia Higuain che Callejon, entrambi deludenti, e butta nella mischia sia Zapata che Mertens. Ancora una brutta reazione di Higuain, l’argentino dopo il cambio fa chiari cenni a Benitez.
Proprio quest’ultimo prova a cambiare la partita con improvvisi cambi di gioco, ma è protagonista sfortunato Zapata che, alla seconda mezz’ora di gara, cade a terra in area abbattuto da Mirante. Bergonzi sbaglia tutto ed ammonisce il giocatore partenopeo anziché concedere il calcio di rigore al Napoli.

Minuto 38 insigne al volo la palla attraversa tutta l’area e non trova deviazione. Ancora Mertens un gran cross due minuti più tardi per Zapata che colpisce di testa in torsione alta di poco. Mertens e Zapata scatenati che provano in tutti i modi a risollevare le sorti del Napoli. Al 90′ minuto c’è ancora Zapata che di testa prova la torsione ancora una volta alta di poco. Non basta al Napoli che a questo punto è sarà condannato ai preliminari di Champions League nella prossima stagione.

Pagelle: Reina 6, Ghoulam 6, Albiol 4,5, Fernandez 6,5, Henrique 6, Inler 5,5, Jorginho 6,5, Callejon 5(Mertens 7), Insigne 5, Hamsik 5, Higuain 4,5(Zapata 6.5)

Lascia un commento

uno × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.