Goleada del Napoli contro la Lazio, tripletta di Higuain

Il Napoli vince al San Paolo 4-2 contro una Lazio nervosa ed inconcludente. La tripletta di Higuain permette al Napoli di blindare il terzo posto in classifica.

Higuain_NapoliNapoli, 13 aprile – La squadra di Rafa Benitez, trascinata da Mertens, ottiene un importante successo contro la Lazio e scaccia la crisi da punti dell’ultimo periodo. Complice una squadra ospite che comincia con il piglio giusto ma che poi si addormenta e lascia campo agli azzurri.

Lazio che si presenta al San Paolo decimata e senza i suoi uomini migliori, grande assente il tedesco Miroslav Klose mentre non è da sottovalutare anche l’assenza di Keita. Uomini in più del match per i biancocelesti sono Candreva e Lulic, il secondo autore del gol che porta in vantaggio la Lazio alla metà del primo tempo. Il laziale si libera con una gran finta di Britos ed infila alle spalle di Reina. La squadra di Edy Reja, l’ex più atteso della partita, si disunisce e comincia a giocarsela a livello nervoso. I gialli di Cana e Ledesma, graziato dall’arbitro per una reazione su Mertens, sono la prova di una squadra che in trasferta non riesce a trovare una dimensione propria.

Altro spessore la formazione di Benitez che ha maggiore qualità ed infatti trova subito il pareggio con Mertens che si accentra e calcia all’incrocio dei pali il missile del 1-1. Non basta però perché ad inizio ripresa pasticcia Cana che stende Mertens, lanciato dall’ottimo Insigne, e l’arbitro non ha dubbi: rigore e secondo giallo per Cana.
Lazio in 10 che subisce gol dagli undici metri perché Higuain ipnotizza Berisha e lo trafigge. Non passano molti minuti che la squadra ospite prova a reagire ma le uniche iniziative positive sono condotte senza successo da Candreva.

Si accende la partita perché Higuain in contropiede sigla il 3-1 dopo essere scappato bene a Radu. La Lazio non è ancora doma e lo dimostra a dieci minuti dalla fine quando Onazi scappa a Britos ed infila il pallone alle spalle di Reina, incolpevole. Napoli che dimostra di avere ancora seri problemi di gestione della palla. Benitez prova a coprirsi e toglie uno spendo Jorginho per inserire Mesto, un gradito ritorno per la difesa, con Henrique che si sposta al centro del centrocampo.

A chiudere la partita ci pensa il solito Higuain che affronta uno stremato Novaretti, lo salta, ed al 94′ minuto batte Berisha con un pallonetto delizioso per il 4-2 finale. E’ la prima tripletta italiana per il fenomeno argentino agli ordini di Rafa Benitez.  Il Napoli blinda così il terzo posto e lancia un chiaro segnale alla Fiorentina.

Pagelle: Reina 6, Ghoulam 5.5, Britos 5, Albiol 6(Fernandez 6.5), Henrique 6.5, Jorginho 5.5(Mesto 6), Behrami 7, Insigne 6.5, Pandev 6.5, Mertens 7.5(Callejon 6), Higuain 8.

Lascia un commento

5 × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.