Barra-Ponticelli, arrestati 9 affiliati al clan Amodio-Abrunzo

Arrestati 9 uomini per l’omicidio Bottiglieri avvenuto nel 2013

arrestiNapoli, 15 aprile – I carabinieri hanno arrestato 9 persone affiliate ad un nuovo clan a Napoli, la cosca Amodio-Abrunzo. Gli uomini della cosca sono responsabili di associazione mafiosa e di omicidio aggravato da finalità mafiose.

I 9 arrestati sono ritenuti responsabili dell’omicidio di Giovanni Bottiglieri avvenuto il ventitré ottobre del 2013. Ricordiamo che il Bottiglieri era un affiliato del clan Cuccaro, operante nel quartiere Barra-Ponticelli. Questa nuova cosca è nata proprio per contrapporsi ai Cuccaro, che detengono la piazza di spaccio nel quartiere di competenza.

Il Gip di Napoli ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare per i 9 criminali.

Angelo Cuccaro, il capo clan, è stato arrestato il 15 marzo scorso dopo due anni di latitanza, i fratelli invece risultano ancora latitanti. Di recente l’influenza del clan si è estesa dal quartiere Barra anche al quartiere Ponticelli e ai comuni dell’hinterland confinanti (San Giorgio a Cremano, Cercola, San Sebastiano al Vesuvio e Sant’Anastasia).  A far gola sono sempre le piazze di spaccio.

Lascia un commento

dieci + diciannove =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.