Gay Odin dedica il suo uovo di Pasqua Vip a Sorrentino

300 chili di cioccolata per il regista de La Grande Bellezza

sorrentinoNapoli, 20 aprile – Sorrentino festeggiato anche a Pasqua, Gay Odin gli dedica l’uovo vip. Per l’occasione i maitre chocolatier della fabbrica partenopea hanno realizzato un uovo di Pasqua di cioccolato dal peso di 300 chilogrammi, un vero e proprio record. Come per ogni produzione di Gay Odin, anche in questo caso è stato utilizzato il cacao criollo, noto per essere il più pregiato al mondo e che costituisce infatti soltanto il 10% della produzione globale.

“Ogni anno è tradizione dedicare questa opera in cioccolato – ha dichiarato Marisa Del Vecchio, che con la sua famiglia è l’anima di Gay Odin – alla nostra città e al lavoro di chi, napoletano come noi, attraverso le proprie opere contribuisce a risollevare l’immagine della nostra città”.

Un sentito omaggio a Paolo Sorrentino, fresco premio Oscar, alla sua “La Grande Bellezza” ed alla città di Napoli e Roma: si potrebbe sintetizzare così l’intento dell’azienda napoletana Gay Odin, protagonista da più di un secolo della produzione artigianale di cioccolato in Italia.

Ricordiamo che La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino ha vinto l’Oscar per il miglior film straniero. Dopo quindici anni, l’Italia torna a vincere. Il film che segue le peregrinazioni esistenziali del giornalista Jep Gambardella interpretato magistralmente da Toni Servillo sullo sfondo di una Roma opulenta annoiata e cafona ha conquistato quasi ogni premio: Golden Globes, Efa, Bafta. Raggiante il regista accompagnato sul palco da Servillo e dal produttore Nicola Giuliano. “Grazie alle mie fonti di ispirazione: Talking Heads, Federico Fellini, Martin Scorsese e Maradona. Grazie a Roma e a Napoli e alla mia personale grande bellezza: Daniela, Anna e Carlo» il cuore del suo discorso di ringraziamento, sciolto e spedito.

FOTO: tratta da ilmattino.it

Lascia un commento

17 − diciassette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.