Lnp Gold: Napoli batte Jesi 91- 86. Questa sera l’evento “Solidarietà, canestri e risate” con Made in Sud

Grande spettacolo al PalaBarbuto con il ritorno di Mason Rocca e i comici di Made in Sud

napoli basket jesiNapoli – L’Expert Napoli vince l’ultima gara di campionato in casa contro Jesi. Prima della gara è stato presentato l’evento di questa sera lunedì 28 aprile al PalaBarbuto. L’amichevole di beneficenza tra i giocatori del Napoli Basket e i comici di Made in Sud – “Solidarietà, canestri e risate” – è stata sponsorizzata al termine del secondo quarto di partita da alcuni comici presenti al palazzetto. Biglietto 5 euro, appuntamento alle ore 20,00. Il ricavato sarà devoluto all’associazione Giffas che eroga a Bagnoli servizi di riabilitazione e sostegno sociale alle famiglie.

Grande euforia domenica sugli spalti prima della gara, per l’arrivo in campo dell’ex Mason Rocca, che ha fatto rinascere nei cuori partenopei i ricordi della vittoria in coppa Italia.

Il Napoli parte con un quintetto formato da Black, Malaventura, Brkic, Weaver e Cefarelli. Jesi schiera un quintetto formato da Hoover, Migliori, Maggioli, Jukic e Bonfiglio.

Il primo quarto è dominato dai ragazzi di coach Bianchi, che, dopo aver perso la contesa, riescono subito a sbloccarsi con una tripla di Weaver. Jesi risponde con due tiri liberi di Bonfiglio, ma la prima frazione di gioco sarà dominata da una grande difesa partenopea, arricchita da una grande stoppata. La partita continua su ritmi lenti e a 3 minuti dal termine il Napoli raggiunge il massimo vantaggio di 19-12, costringendo il tecnico di Jesi alla sospensione. Il quarto terminerà con una grande schiacciata di Weaver, che porta il punteggio sul 29-17.

Il secondo quarto vede il riemergere degli ospiti, che riescono a ribaltare il punteggio, grazie ai punti di Hoover e Jukic. Dopo un mini parziale in favore di Jesi, il coach napoletano è costretto a chiamare il time out al minuto 7. Al rientro in campo è sempre Jesi a dominare con una serie di triple, intervallata da una tripla di Weaver. A 3 minuti dal termine grande difesa partenopea che recupera palla e manda Black in contropiede. L’ultimo possesso del quarto è del Napoli: Black chiama un pick and roll ma sbaglia la conclusione e si va negli spogliatoi in parità, 42-42.

Al rientro dagli spogliatoi è Jesi a dominare i primi minuti di gioco con i punti di Maggioli e Jukic. Napoli rientra in gara con i punti di Malaventura che grazie alle triple realizzate riporta il Napoli a meno cinque. A 39 secondi dal termine del quarto Jesi conquista il massimo vantaggio di +7, che sarà aumentato dalla tripla di Migliori che consente a Jesi di chiudere il terzo quarto in vantaggio di 10 punti.

L’ultimo quarto inizia con un possesso partenopeo concluso con 2 punti di Bryan. Il Napoli cerca di rientrare in partita, ma un fallo da 3 di Brkic, arricchito da un fallo tecnico chiamato al Napoli, portano Jesi ad un vantaggio rassicurante a 6 minuti dal termine. Al quinto minuto inizia la rimonta napoletana: prima Bryan, poi le triple di Black e Ceron portano il Napoli sul -2. A 2 minuti dal termine Bryan trova una schiacciata formidabile portando il punteggio sul 83-83. L’ultimo minuto servirà ai napoletani per andare in vantaggio con i tiri liberi di Black e Brkic. La partita terminerà sul punteggio di 91-86.

I ragazzi del Napoli Basket hanno salutato i tifosi al termine della gara, invitandoli all’incontro di beneficenza contro i comici di Made in Sud.

Napoli: Esposito ne, Malaventura 23, Black 15, Montano 4, Bryan 13, Izzo ne, Cefarelli 3, Weaver 18, Brkic 10, Ceron 5; All.: Bianchi M.

Jesi: Maggioli 21, Borsato ne, Fallucca 11, Jukic 18, Esposito ne, Ruggeri ne, Bonfiglio 4, Hoover 16, Migliori 16, Di Giuliomaria ne; All.: Coen P.

Note – Tiri Liberi: Napoli 13/22 ; Jesi 17/24  Usciti per falli: Maggioli.

Lascia un commento

nove + uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.