“Vedi Napoli… e trovi una città in crescita”. The Guardian elogia la città e l’operato di De Magistris

La giornalista Ondine Cohane racconta la sua esperienza nella città partenopea

TheGuardianNapoli, 29 aprile – Il celebre giornale britannico The Guardian ha celebrato le bellezze di Napoli e la rinascita della città grazie all’esperienza vissuta in prima persona dalla giornalista Ondine Cohane.

Nell’articolo si legge infatti di una città in piena ripresa, “al centro di un processo di rinascita politica e culturale” grazie al lavoro svolto dal sindaco Luigi De Magistris, il cui operato viene paragonato dalla Cohane a quello svolto negli ultimi mesi dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Profondamente colpita dal rinnovamento vissuto dalla città, la Cohane ha raccontato dei visibili sforzi fatti dagli imprenditori napoletani per restituire ai turisti di tutto il mondo un’immagine di Napoli completamente diversa e ben lontana dai comuni stereotipi. In particolare, il giornale inglese fa riferimento anche alla pedonalizzazione dei punti nevralgici della città, restituiti ai cittadini e ai turisti, desiderosi di godere appieno delle bellezze partenopee, ma non sono mancati riferimenti diretti alla risoluzione del problema legato ai rifiuti che per anni ha minato la visibilità turistica della città di Napoli.

Secondo il The Guardian l’arte sembrerebbe essere il fulcro della rinascita partenopea, dal museo di Capodimonte alle stazioni metropolitane, tra cui in primis Toledo, al centro degli elogi della Cohane. Una realtà questa che per la giornalista britannica meriterebbe una visibilità assolutamente mondiale, definita “ribelle ma bellissima”.

La Cohane ha infine sottolineato il ritrovato senso civico grazie all’operato del sindaco Luigi De Magistris, augurandosi però che col trascorrere del tempo la città non diventi “troppo moderna o asettica” considerando che da sempre “la sua forza resta nel carattere e nella capacità di conciliare antico e moderno”.

FOTO: tratta da theguardian.com

Lascia un commento

4 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.