Federsolidarietà Campania si riunisce in assemblea

“Il valore della cooperazione sociale in Campania”, 5 maggio 2014, ore 14.00 presso il Centro di Spiritualità Sant’Ignazio (Cappella Cangiani) Viale Sant’Ignazio di Loyola n 51, Napoli

cooperazione socialeNapoli – Celebrerà la sua Assemblea elettiva Federsolidarietà Campania, la Federazione che associa le cooperative sociali aderenti a Confcooperative. L’evento, dal titolo “Il valore della cooperazione sociale in Campania” si terrà il 5 maggio 2014, ore 14.00, presso il Centro di Spiritualità Sant’Ignazio di Napoli. Dopo un commissariamento di due anni, i dirigenti ed i soci delle imprese (un sistema di 4.000 persone, di cui il 52% sono donne, con un fatturato aggregato che supera i 90 milioni di euro) eleggono i loro rappresentanti.

Carlo Mitra, commissario della Federazione e di tutta Confcooperative Campania, si dice soddisfatto del lavoro compiuto. “Abbiamo cercato anzitutto di creare una rete consapevole di imprese. Il sociale in Campania è una forza, una certezza. Lo dicono i numeri e i fatti. Di contro, resta l’inspiegabile disattenzione delle istituzioni. Le cooperative soffrono ancora della mancanza di una legge ad hoc, perché la Campania è l’unica Regione a non aver recepito la 381/91, normativa di garanzia che sancisce la creazione di un albo regionale. La buona notizia, però, – e ne parleremo in Assemblea – è che siamo vicinissimi ad una svolta. La bozza di legge è stata licenziata dalla Commissione Politiche sociali ed è ora al vaglio di quella Bilancio. Il pressing di anni, anche insieme ad Agci Campania e Legacoop Campania, potrebbe mostrare i suoi frutti” spiega Mitra.

L’Assemblea metterà in risalto le forti contraddizioni che la cooperazione sociale vive in Campania: da una parte essa presta i suoi servizi alle persone e alle comunità (accoglienza di donne e minori, educazione e intrattenimento, inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati). Dall’altra combatte. Combatte contro la sconsideratezza, contro i ritardi nei pagamenti, contro i tagli nei servizi.

La Tavola rotonda “Cooperazione sociale in Campania: politiche, strategie, risorse” farà luce su tutto questo e su quanto ancora c’è da fare. Interverranno, stuzzicati dalle domande dei dirigenti delle cooperative:

  • l’assessore alle Politiche sociali Regione Campania, Ermanno Russo
  • l’assessore al Lavoro Regione Campania, Severino Nappi
  • il vicepresidente della Commissione Politiche sociali Regione Campania, Luciano Schifone
  • il direttore generale Politiche sociali Regione Campania, Rosanna Romano

Lascia un commento

10 − 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.