A fuoco la sede del M5S di Giugliano

Fiamme domate, indaga la polizia. Di Maio: attacco alla democrazia

fiamme m5s giugliano“Mi hanno appena telefonato, hanno incendiato il luogo dove spesso ci ritroviamo per fare le riunioni con il Movimento Cinque Stelle Giugliano in Campania”. Queste le parole di Salvatore Micillo, parlamentare grillino, riportate sul blog di Beppe Grillo. Gli incontri dei militanti del Movimento giuglianese avvenivano nei locali dell’agenzia immobiliare “Il Faro”, sita al Corso Campano. Due notti fa, verso le due, ignoti hanno dato fuoco alla vetrina e all’ingresso del locale utilizzando una bottiglia di plastica colma di benzina; gli stessi hanno lasciato una scopa semi bruciata all’interno degli uffici. I vetri blindati hanno evitato l’estendersi del rogo. Sul posto sono giunti gli agenti della polizia Scientifica di Giugliano, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino, che hanno effettuato i rilievi del caso.

Secondo quanto riferito dal titolare dell’agenzia, il signor Andrea Coppola, nessuna minaccia gli era mai stata indirizzata. Sul posto sono giunti gli agenti della polizia Scientifica di Giugliano, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino, che hanno effettuato i rilievi del caso.

Dopo poco è giunto sul posto anche Salvatore Micillo, che si augura si possa far presto chiarezza sul grave episodio.
Intanto anche il gruppo di Roma denuncia atti vandalici al camper: “Qualcuno ha vandalizzato il camper del magnifico gruppo eventi del Movimento Cinque Stelle di Roma, i ragazzi che stanno organizzando San Giovanni! Indovinate chi è che ha paura?” è il commento che appare sulla pagina Fb del Movimento 5 Stelle della Camera, “dicono che il M5 s non fa nulla… evidentemente però a qualcuno diamo fastidio”.

Critica la deputata di Forza Italia, Stefania Prestigiacomo: “Non mi stupirei se l’incendio della sede fosse proprio figlio del clima di odio, panico e intolleranza che Grillo sta infondendo nelle vene dei cittadini”. A ruota la replica del capogruppo a Palazzo Madama Maurizio Buccarella: “Sono sbigottito dalle gravissime parole dell’ex ministro Prestigiacomo che sembra di fatto giustificare così atti di violenza contro il Movimento 5 Stelle”.

Di altro avviso invece il Partito democratico che, attraverso le parole di Dario Ginefra, ha espresso solidarietà al M5S per la sede bruciata.

Lascia un commento