Lettera alla Redazione. Tassa sui Servizi Indivisibili (TASI) 2014

Il signor Genovese si rivolge al Sindaco De Magistris attraverso le pagine del nostro giornale ponendo un quesito sulla Tassa sui Servizi Indivisibili (TASI) 2014 condiviso da moltissimi pensionati

soldiSignor Sindaco grazie,

alcuni organi d’informazione ci avevano illuso perché in merito alla TASI avevano scritto: “rep/mb – 21 maggio 2014 – ilVelino/AGV NEWS Napoli – Per evitare sovrapposizioni con le scadenze di altri tributi, nel 2014 la Tasi dovrà essere pagata in quattro rate: il 16 giugno, il 16 luglio, il 16 settembre e il 16 novembre”.

Invece apprendiamo dal sito del Comune di Napoli che con deliberazione Consiliare n° 28 del 21 maggio 2013, l’aliquota di imposta è del 3,3 per mille e si pagherà in 2 rate ( Il versamento dell’imposta va effettuato in due rate di cui la prima Acconto entro il 16 giugno 2014, per un importo corrispondente al 50% dell’imposta dovuta. La seconda rata, a Saldo, deve essere versata dal 1° al 16 dicembre 2014 .

Inoltre è stata ridotta la detrazione – Sull’imposta dovuta, sia per le abitazioni principali, sia per gli immobili equiparati alle abitazioni principali, spetta una detrazione annuale di € 150,00 per le unità immobiliari con rendita catastale fino a € 300,00; spetta una detrazione annuale di € 100,00 per le unità immobiliari con rendita catastale oltre i € 300,00 .

Ed il sottoscritto Sabino Genovese (pensionato monoreddito), proprietario di una casa non panoramica ma in una delle strade più inquinate del Vomero ovvero via S.M. della Libera /via Cilea, acquistata con grandi sacrifici con mutuo ventennale, sarà costretto a pagare la TASI per euro 784,00 in 2 rate, era impossibile almeno per i pensionati rateizzarla in 4 rate? Ed inoltre pagherà un’addizionale comunale di euro 278,00 + euro 541 addizionale regionale + euro 530 TARES, per un totale di euro 2.133!

Ricevendo in cambio servizi pessimi e venendo anche penalizzato perchè posseggo un auto non catalitica e non posso circolare 4 giorni a settimana, anche se continuerò a pagare per l’intero anno sia la Tassa di Possesso che l’assicurazione.

Sabino Genovese

Lascia un commento

uno × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.