Sofia Loren presenta a Napoli il film del figlio Eduardo

Lacrime della signora Loren con “La Voce Umana” di Edoardo Ponti

lorenNapoli, 28 maggio – Sofia Loren a Napoli per accompagnare l’anteprima italiana de “La voce umana” al fianco del figlio regista Eduardo Ponti, in programma stasera al Teatro Mercadante.
“Non è facile per me presentare questo film a Napoli – ha detto in conferenza stampa in un hotel del lungomare – qui ho trascorso la mia infanzia e la mia giovinezza. Ora sono qui con mio figlio al fianco”.

Il consiglio direttivo dell’Accademia del cinema italiano ha deciso di assegnare uno dei premi speciali della 58esima edizione del premio David di Donatello a Sophia Loren per la sua splendida interpretazione de la “Voce Umana”, diretta da Edoardo Ponti dal celebre testo di Jean Cocteau. L’annuncio del premio è stato dato ieri a Napoli, durante la conferenza stampa con Sophia Loren sull’uscita del film in dvd.

“La Voce umana”, cortometraggio apprezzato dalla critica durante il 67esimo Festival di Cannes, dove è stato presentato Fuori Concorso, racconta la storia di Angela, una donna al telefono con l’amante che l’ha lasciata e del quale non si sente mai la voce. Sceneggiato in napoletano da Erri De Luca, il cortometraggio è diretto dal figlio di Sophia Loren, Edoardo Ponti, che dodici anni fa ha esordito alla regia con “Cuori Estranei”.

Applausi e standing ovation per il grande ritorno al cinema di Sophia Loren, un trionfo del tutto meritato che una commossa Loren ha così commentato: “Di tutti i miei film, di quelli con Vittorio e Marcello ricordo i minimi dettagli, tutto. Certe scene mentre le giri sai già che non le dimenticherai mai, penso a quella di La ciociara, quando lei scaglia il sasso”.

 

 

 

Lascia un commento