Brasile 2014. Ecco gli azzurri che partiranno per il mondiale di calcio, il napoletano Insigne nella rosa

Dopo l’infortunio di Montolivo, mister Prandelli ha preferito portare un centrocampista in più, convocando Parolo

brasil 2014Cesare Prandelli ha svelato la lista dei 23 convocati per il Mondiale in Brasile, più il 24esimo uomo, il sostituto Andrea Ranocchia. Il mister ha aspettato fino all’ultimo dei miglioramenti in Giuseppe Rossi, schierandolo titolare contro l’Irlanda, ma il top player della Fiorentina non l’ha convinto. Così Prandelli ha deciso di portare in Brasile Lorenzo Insigne, premiando la sua ottima stagione al Napoli. Il mister ha detto a Rossi esattamente questo: Ho aspettato fino all’ultimo, ma ora devo fare una scelta secondo la mia coscienza“. Anche se chi gli è vicino nega che la reazione sia stata eccessivamente emotiva, per Rossi la delusione è stata davvero tanta. 

In seguito all’infortunio di Montolivo, rimediato nell’amichevole con l’Irlanda, Cesare Prandelli ha dovuto fare a meno di Romulo, jolly del centrocampo azzurro, in quanto ha dovuto portare un ulteriore centrocampista, cioè Marco Parolo.

Tra i 24 convocati abbiamo 3 “stranieri” che giocano in Francia, precisamente nel Psg (Sirigu, T.Motta, Verratti), 3 parmensi (Paletta, Parolo, Cassano), 3 milanisti (Abate, De Sciglio, Balotelli), 3 torinesi (Darmian, Cerci, Immobile), il napoletano Insigne, un laziale (Candreva), un giocatore della Roma (De Rossi), un genoano (Perin), uno della Fiorentina (Aquilani), un sostituto di “lusso” interista (Ranocchia) e, infine, sei Juventini (Buffon, Bonucci, Barzagli, Chiellini, Pirlo, Marchisio).

Ecco la lista dei 23+1:

Portieri: Buffon, Sirigu e Perin 

Difensori: Barzagli, Bonucci, Chiellini, De Sciglio, Paletta, Darmian, Abate.  

Centrocampisti: De Rossi, Candreva, Marchisio, Pirlo, Thiago Motta, Verratti, Aquilani, Parolo.  

Attaccanti: Balotelli, Cassano, Cerci, Immobile, Insigne 

Riserva: Ranocchia

Lascia un commento

diciassette + quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.