Nuova protesta degli autisti Anm. De Magistris: “Azioni illegali. Reagiremo in modo molto duro”

De Magistris  “i lavoratori devono rispettare i cittadini”

autobus anmNapoli, 6 giugno – Una nuova giornata di disagi per tutti i cittadini dell’area occidentale di Napoli, paralizzata questa mattina da una nuova protesta da parte degli autisti dell’Anm. Non è la prima volta che accade, ma anzi è già il secondo giorno consecutivo in cui si registrano gravi disagi per la mobilità in città.

Durissima e repentina la reazione del sindaco Luigi De Magistris, il quale ha prontamente dichiarato: “quanto sta accadendo è inaccettabile. Se qualcuno pensa di condizionare l’amministrazione con queste azioni illegali, sbaglia perché reagiremo in modo molto duro. Una cosa sono il dialogo e il rispetto, ma i lavoratori devono rispettare i cittadini perché decidendo improvvisamente di non salire sui mezzi e non farli uscire, si fa un torto alla maggioranza dei lavoratori che operano in condizioni difficili e, inoltre, si danneggiano napoletani turisti e tutta la città”.

Il sindaco ha aggiunto inoltre: “Noi abbiamo ottenuto un risultato straordinario, abbiamo salvato l’azienda e stiamo costruendo una nuova holding. Non abbiamo mai licenziato un lavoratore, li tuteleremo, ma bisogna costruire insieme il futuro con i sindacati e i lavoratori”.

Senza indugi De Magistris ha dichiarato di esser pronto “ad agire con la massima durezza nell’ambito della cornice normativa data, qualora non cessi immediatamente questa condotta illegale”.

Lascia un commento

tredici − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.