Bosco degli Astroni: un’oasi di verde in città, campo estivo per i più piccini

La Riserva degli Astroni mette a disposizione le sue bellezze naturali per i campi estivi dedicati ai bambini offrendo loro attività ludiche e teatrali legate all’ambiente

bosco astroniAffinché in un futuro non troppo lontano Napoli possa presentare più aree verdi, è importante educare i suoi più piccoli cittadini a rispettare fin da subito l’ambiente che li circonda. Così, la Riserva Naturale Oasi WWF Parco degli Astroni, una lussureggiante area verde che si estende intorno ad un vulcano spento tra Pozzuoli e Napoli, offre per l’estate dei bambini partenopei numerose attività legate alla natura, al teatro e finalizzate all’apprendimento migliore, quello legato al loro divertimento.

Il parco si propone una rivoluzione ludica per i suoi giovani ospiti, invitandoli a fidarsi della natura che li circonda, a scoprirsi capaci di comprenderla e di rivivere le storie di fantasia legate a boschi e creature fantastiche tipiche dell’infanzia. In questo tipo di attività sono coinvolti i bambini dai 5 ai 12 anni che decidono di partecipare ai campi estivi, dove si fonde la suggestiva magia dell’ambiente alla volontà di dare un significato più ampio al divertimento.

A disposizione dei gruppi di giovanissimi studenti, c’è materiale didattico e un’apposita strumentazione scientifica, di cui è fornito il Parco: dalla videobiblioteca al Laboratorio Verde, la Riserva accoglie, mostra e spiega la sua natura, agevolando il percorso di avvicinamento dell’ospite ad essa. Il bambino non solo osserva questo spettacolo naturale, ma può studiarlo con i suoi stessi occhi e renderlo un gioco.

La gamma di percorsi tematici offerti è ampia, e rivolta alle famiglie quanto ai loro figli: se l’associazione La Civetta si impegna a comunicare il fascino dei gufi e dei loro suoni, in un percorso che può perfino includere una visita notturna in compagnia della melodiosa voce dei rapaci notturni, il percorso Giovani Esploratori del Bosco, che prevede intere giornate di attività ludiche nella riserva, salva i bambini partenopei dalla pigrizia da fine scuola, guidandoli direttamente in un mondo dove non hanno bisogno della voce delle loro madri per vivere una fiaba.

Lascia un commento

tre × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.