Giornata Mondiale contro la droga, con Papa Francesco diciamo No alla droga e “Viva la vita”

“Viva la vita”, campagna di sensibilizzazione al viver sano

droga-no-grazieOggi 26 giugno si celebra la Giornata Mondiale per la lotta contro la droga per ricordare a tutti, grandi e piccoli, che fare utilizzo di determinate sostanze non è giusto né per noi stessi né per gli altri.

Le associazioni Modavi Onlus, Asi Ciao e Opes Italia, lavorano attivamente da anni nel tentativo di contrastare le varie dipendenze e nella fattispecie quelle delle sostanze stupefacenti e per promuovere una vita senza droghe hanno lanciato anche quest’anno la campagna alla sensibilizzazione “Viva la Vita” con l’intento di incoraggiare il vivere sano senza l’uso di sostanze dannose all’organismo.

Anche Papa Francesco non ha perso occasione per esprimere la sua opinione, affermando come educazione, lavoro, sport e una vita sana siano la chiave per una vita equilibrata  e priva di materie dannose, ponendo queste caratteristiche come punto focale della sua ode alla libertà dalle droghe e dalle dipendenze.

“L’obiettivo di partenza deve essere sempre un netto ‘NO ALLA DROGA‘, senza differenziare le sostanze pesanti da quelle leggere.” – così esordisce Maria Teresa Bellucci, Presidente Nazionale del Mondavi Onlus.

Ed ancora: “Ci auguriamo che tutte le Istituzioni prendano spunto – ha commentato Bellucci – dalle parole del Santo Padre, in occasione della Giornata Mondiale contro la droga e che ripensino al proprio approccio alla droga stessa. ‘Spacciare’ falsità a proposito dei cannabinoidi e altre sostanze, va solo a danneggiare le persone più fragili che fanno parte della nostra società.”

I volontari del Mondavi durante la giornata del 26 giugno, saranno in giro per l’Italia a pubblicizzare la campagna “Viva la Vita” e lanciare un messaggio positivo con un chiaro ‘NO ALLE SOSTANZE STUPEFACENTI’ per una vita che vale la pena di essere vissuta senza alcun tipo di sostanza che ne alteri i canoni.

Lascia un commento