La Campania è #TerradAmare

Presentazione del portale eCampania.it per la valorizzazione regionale

ècampaniaNapoli – Alla presenza del presidente della provincia di Napoli, Antonio Pentangelo, e del presidente del Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti, Ottavio Lucarelli, è stato presentato il portale www.ecampania.it, nato con l’intenzione di valorizzare i patrimoni artistici e culturali della regione Campania, contrastando gli stereotipi che da sempre sono all’ordine del giorno sulla stampa nazionale e persino internazionale.

Attraverso le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie e dalle piattaforme che popolano il web, si vuole presentare l’altra faccia della regione: non più soltanto camorra, rifiuti, terra dei fuochi e delinquenza ma eventi, cultura, storia, bellezze naturali, vere fucine di sviluppo per l’intero territorio. Come ha spiegato Gennaro Carotenuto, direttore responsabile del portale, “Ecampania.it nasce con l’intento di promuovere e documentare tutto quello che può attrarre turismo. Lo scopo è quello di fornire uno strumento sempre aggiornato, valido per qualsiasi tipo di utente, per scoprire e potersi orientare in Campania, godendo di tutto ciò che essa può offrire”.

Nel nome del progetto, la “e” precede volutamente la parola Campania non soltanto per riferirsi alla rete Internet, mediante una forma grafica facilmente riconoscibile a livello mondiale, ma anche per presentarsi sotto forma di voce del verbo essere: “eventi è Campania, food è Campania, cultura è Campania, storia è Campania… eccellenza è Campania”. Dal canto suo, Pentangelo ha dichiarato: “Le istituzioni devono cercare di essere presenti il più possibile per far sì che iniziative come queste possano essere il fulcro della promozione di eventi, momenti culturali ed eccellenze, non soltanto della nostra provincia ma anche di quelle legate alla Campania, come Avellino, Benevento, Caserta e Salerno. Essere promotori di un’idea così affascinante e così originale, visto che si tratta di un portale e di un progetto completamente nuovo nel mondo dell’imprenditoria, significa credere non solo nelle proprie capacità ma anche e soprattutto credere nelle meraviglie della Campania”.

Entusiasta dell’iniziativa anche Lucarelli, il quale l’ha definita: “Un contributo positivo che parte dai giornalisti che non si limita a fare informazione, ma anche promozione. Raccontare un territorio, nel rispetto della verità, significa anche questo”.

Nei prossimi mesi, il sito sarà tradotto anche in inglese e in russo, e si sta già lavorando alla realizzazione di un’App disponibile per Android e iOS, grazie ad un progetto di Invitalia, Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa. Soddisfatto si è mostrato anche il presidente della Regione Stefano Caldoro, il quale ha dichiarato: “condivido l’hashtag #terradamare. La nostra è una Regione da amare, tutelare e valorizzare. Ben vengano iniziative come questa da parte di giovani, giornalisti pronti a scommettere su se stessi e sul futuro di questa terra”.

Alla presentazione è intervenuto anche Paolo Scudieri, l’ideatore del progetto “Eccellenze Campane” di Via Brin, il quale si è detto onorato di ospitare il lancio di un portale interessante come ecampania: “promuovere il nostro territorio significa anche valorizzare in Italia e all’estero le sue bellezze”.

Lascia un commento

tre × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.