Mondiali, punteggio tennistico: Brasile-Germania 1 a 7. Tedeschi in finale, brasiliani in lacrime

La Germania umilia il Brasile e vola in finale con la vincente tra Argentina e Olanda.

brasile sconfittoBrasile, 8 luglio – Il big match, prima semifinale del mondiale 2014 tra Brasile e Germania, ha visto la schiacciante vittoria dei tedeschi con un punteggio tennistico di 7 a 1. Il Brasile, orfano di Thiago Silva e Neymar per squalifica e infortunio, ha schierato in porta Julio Cesar, in difesa Dante e David Luiz come coppia di centrali, sugli esterni il romanista Maicon e Marcelo, al centrocampo il duo Gustavo-Fernandinho e in attacco, dietro la punta centrale Fred, Scolari si è affidato al tridente Bernand-Oscar-Hulk in un 4-2-3-1.

La Germania ha posizionato in porta Neuer, in difesa come centrali Boateng-Hummels, sugli esterni Lahm e Howeder, al centrocampo la coppia Khedira-Schweinsteiger e in attacco, dietro il laziale Klose, il trio Müller-Kross-Ozil in un 4-2-3-1.

E’ cominciano bene la partita per il Brasile, trovando alcuni spunti offensivi e attuando un pressing alto, che non ha permesso ai tedeschi di partire in contropiede. Per circa sette minuti la Germania è stata schiacciata dal Brasile molto incisivi in attacco, ma all’ottavo minuto i tedeschi bussano alla porta di Julio Cesar con un tiro di Sami Khedira, traiettoria che finisce sulla schiena di Toni Kross.La squadra di Joachim Löw all’undicesimo minuto su angolo di kross segna Müller, dimenticato dalla difesa avversaria.

Il Brasile, subito il gol del vantaggio, ha mostrato una manovra del gioco confusa. Il peso offensivo dei tedeschi ha iniziato a pesare e in sette minuti, la Germania ha ipotecato la partita andando a segno con Miro Klose, Toni Kross per due volte e Sami Khedira. Nel secondo tempo spazio alla doppietta di André Schürrle e al gol della bandiera di Oscar.

La squadra di Luiz Felipe Scolari é stata nettamente inferiore agli avversari nel gioco e nell’ organico, offrendo una performance mediocre, che conferma la dipendenza da Thiago Silva e Neymar, pilastri della selección.

Il Brasile, in questo mondiale, non aveva mai convinto, fornendo prestazioni di basso livello. La Germania non ha mai generato dubbi sul proprio valore, mostrando una squadra compatta in tutti reparti, sia in questa occasione che in ogni partita del torneo. Dopo questa sconfitta c’è solo delusione per il Brasile che avrà la possibilità di riscattarsi alla finale per il terzo posto contro la perdente tra Argentina e Olanda. Alla Germania non resta che la finalissima da disputare per agguantare l’ambito trofeo.

Lascia un commento

sedici − quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.