MADRE: nuova politica educativa. Tra eventi, mostre e laboratori d’arte.

Smentite le voci diffuse negli ultimi mesi riguardo la possibile chiusura, il MADRE ( Museo d’Arte Contemporanea Donna Regina) di Napoli, seguendo l’esempio di molti musei di arte contemporanea, ha adottato una politica educativa interessante.

L’obiettivo principale è quello di attuare una profonda democratizzazione dell’arte così da far avvicinare anche un pubblico giovane di “non addetti ai lavori” al complicato, ma estremamente affasciante, mondo dell’arte contemporanea. Il risultato è un calendario in cui si susseguono eventi, mostre, attività didattiche e performances che rendono l’apprendimento piacevole, rilassante e anche molto divertente.

Segnaliamo :

Eventi

–          Arte in famiglia al MADRE –  metti una domenica al museo, dal  12.02.12 al 25.03.12

Tre diversi laboratori ispirati alle tre mostre in corso per far conoscere i linguaggi dell’arte contemporanea con un approccio innovativo, stimolante, giocoso e sensoriale.

–          L’anatomia del libro, il 26.03.12

Il seminario proposto al Madre, tenuto dalla graphic designer Silvana Amato, è un laboratorio che propone ai docenti un’incursione nel mondo del libro, inteso non solo come strumento prezioso di trasmissione del pensiero e delle conoscenze, ma anche come oggetto.

–          Tra arte e moda…materia forma e pigmenti, il 31.03.12

Sabato 31 marzo dalle 19:00 alle 22:00 il museo Madre aprirà le sue porte alla moda ospitando l’evento “TRA ARTE E MODA… materia forma e pigmenti” a cura dell’Accademia della Moda di Napoli e sotto la direzione artistica di Pasquale Esposito.Ispirandosi alle opere presenti nel museo osservate durante un ciclo di visite didattiche, gli allievi dell’Accademia della Moda hanno realizzato 40 abiti unici per creatività, originalità e stile.

Performances

–          Corpus. Arte in azione, dal 07.12.11 al 28.03.12

Rassegna che indaga l’utilizzo della performance come mezzo di espressione privilegiato. Sinestetica e partecipativa, la performance si conferma oggi uno degli ambiti più proficui della sperimentazione artistica, all’incrocio di diversi linguaggi: teatro, installazione, cinema, musica, arte visiva, danza, culture popolari.

Mostre

–          Fausto Melotti, dal 16.12.11 al 09.04.12

Grande mostra antologica dedicata a Fausto Melotti (Rovereto 1901 – Milano 1986) a cura di Germano Celant e organizzata in collaborazione con l’Archivio Fausto Melotti.

Lascia un commento