Pillole di calcio, 21 marzo. COMPLIMENTI, SIMPATIA E SUPERPREMI.

INCENSO. Abbiamo giocato contro una grandissima squadra, il Milan ha fatto girare bene la palla. Quando è uscito Ibra forse ci siamo rilassati e le cose si sono complicate. Ma siamo stati bravi a riprendere in mano la partita (Antonio Conte, tecnico della Juventus).

FANATISMO. Conte non lo conosco, ma sembra molto fanatico in panchina (Marco Van Basten).

ESALTAZIONE. Viviamo un sogno, vogliamo continuare la nostra favola. Vogliamo dimostrare che a volte il topolino può fare il solletico all’elefante (Giuseppe Sannino, allenatore del Siena, presentando la semifinale di ritorno con il Napoli).

ORGOGLIO. Mazzarri ha lasciato fuori Lavezzi a Udine per farlo giocare contro di noi. Questo è un motivo d’orgoglio, siamo onorati di incontrare il Pocho, che reputo uno dei calciatori più determinanti d’Europa (Giuseppe Sannino, primo anno sulla panchina del Siena).

CHABON. Su twitter io e Lavezzi scherziamo e ci chiamiamo Chabon. Cosa significa? Non lo posso dire io. Se vuole ve lo dice il Pocho…Ripeto, se vuole lo rivela lui. (Peppe Mascara, ex attaccante del Napoli).

CLASSIFICA INTERNA. Paolo Cannavaro e il trio Pocho – Camilo – Walter sono  gli elementi più simpatici dello spogliatoio. (Peppe Mascara, neo attaccante del Novara).

SVIZZERO. Il più permaloso invece è Dzemaili, forse sarà che è svizzero

PRIMO POSTO. Muamba ha trascorso una notte tranquilla. Riconosce i suoi parenti e risponde appropriatamente alle domande. Ringraziamo tutti coloro che hanno pregato per Fabrice (la famiglia di Muamba).

ATTACCAMENTO-1. Ma abbiamo vinto o perso contro gli Spurs? (Fabrice Muamba).

ATTACCAMENTO-2. 150.000 euro. Premio inserito come clausola ad personam a Claudio Ranieri per il raggiungimento dei quarti di finale di Champions League.

Lascia un commento

uno × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.