Aereo Malaysia Airlines abbattuto in Ucraina: ritrovate le scatole nere. Il cessate il fuoco consentirà l’accesso nel luogo del disastro

Sarebbero state ritrovate le due scatole nere del volo MH-17 della Malaysia Airlines. Merkel chiede una inchiesta immediata.

Malaysia AirlinesErano sei i ricercatori nel campo dell’Aids a bordo del Boeing 777 della Malaysia Airlines abbattuto in Ucraina, da un missile, e non un centinaio come riportato dalle prime notizie. A comunicare il numero preciso degli esperti di Aids vittime dell’incidente è stato lo stesso presidente della International Aids Society. Barre-Sinoussi ha dichiarato ”Il numero che noi abbiamo confermato attraverso i nostri contatti con le autorità australiane, malesi e olandesi è di sei persone. Questo numero potrebbe essere un po’ più  alto, ma non tanto da raggiungere le cifre che erano state annunciate”.

Il missile che ha colpito l’aereo, causando 298 morti, sarebbe stato lanciato dall’Ucraina. Lo affermano fonti dell’intelligence americana. Barack Obama ha spiegato, in una conferenza stampa alla Casa Bianca, che l’aereo è stato abbattuto da un missile lanciato da un’area controllata da separatisti filorussi. “Non è la prima volta – ha aggiunto Obama. Un aereo da trasporto e un elicottero sono stati abbattuti nella stessa zona”. L’intelligence americana, rileva che il velivolo è stato certamente abbattuto da un missile terra-aria lanciato dal territorio in mano ai separatisti, e molto probabilmente sono stati loro. Inoltre il Presidente Americano chiede di cessare il fuoco, ed esclude un ruolo militare americano in Ucraina.

Mentre la Russia, sotto assedio mantiene un profilo basso invocando la pace, il consiglio di sicurezza dell’Onu chiede un’inchiesta internazionale indipendente.

Secondo fonti di Bruxelles: “L’Ucraina è responsabile della conduzione dell’inchiesta” per il Boeing malese caduto ieri in Ucraina. All’inchiesta sono ammessi a partecipare, almeno, gli esperti della Malesia, in qualità di Paese della compagnia aerea; gli Usa, perché costruttori del Boeing; l’Olanda, come Paese che ha riportato il maggior numero di vittime; i britannici, per la manifattura dei motori”. E’ prevista anche la partecipazione di Eurocontrol ed Easa.

Sono state ritrovate le due scatole nere del volo MH-17 della Malaysia Airlines e i separatisti filo-russi consentiranno l’accesso nell’area del disastro ai funzionari dell’Osce, per questo hanno promesso di cessare il fuoco per 2-4 giorni. Lo ha riferito Andrei Purgin, uno dei leader ribelli, all’agenzia russa Ria Novosti.

Olanda in lutto per il disastro aereo del Boeing 777 della Malaysia Airlines: le vittime del Paese sono 173. Bandiere a mezz’asta in tutto l’Olanda e nelle ambasciate. Sull’aereo anche numerosi bambini partiti con i genitori per una vacanza.

Lascia un commento

sette − sei =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.