Al via il primo corso italiano di Alta Formazione in Geogiornalismo

Da un’idea dell’Università Suor Orsola Benincasa e della Fondazione Alario

corso geogiornalismoNapoli, 19 luglio – Coniugare il giornalismo generalista con la ricerca di metodologie comunicative finalizzate alla comprensione delle problematiche strutturali e contingenti di un territorio, quale presupposto per il suo sviluppo organico, e attivare processi comunicativi volti alla maturazione di una consapevolezza culturale complessiva, che coinvolga innanzitutto le comunità locali. Sarà questa la mission dei futuri professionisti della comunicazione geogiornalistica che si formeranno nel primo Corso di Alta Formazione Universitaria italiano specificamente dedicato al GeoGiornalismo.

L’iniziativa, nata nel corso del primo congresso nazionale dell’Informazione Turistica da un’idea della Fondazione Alario di Ascea e dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli è immediatamente divenuta un progetto formativo concreto patrocinato dall’Ordine dei Giornalisti della Campania, che prenderà il via oggi 19 luglio presso la Sala Conferenze della Fondazione Alario.

La giornata inaugurale sarà introdotta da Carmelo Conte, presidente della Fondazione Alario, Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Lino Zaccaria, presidente del Corecom Campania e Roberto Conte, responsabile della Comunicazione dell’Università Suor Orsola Benincasa e la presentazione del corso sarà affidata ad Andrea Manzi, direttore scientifico del Corso di Perfezionamento ed Alta Formazione in Geogiornalismo.

La Lectio inauguralis, dedicata al tema “Raccontare il territorio: strumenti, metodi, opportunità e sfide del Geogiornalismo”, sarà affidata al direttore della redazione campana dell’Ansa, Alfonso Di Leva.

Nel pomeriggio la lezione di Silvia Siniscalchi, presidente regionale dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, dedicata al tema “Geografia degli spazi e spazi della geografia: orizzonti e prospettive di una disciplina sconosciuta” e la tavola rotonda conclusiva su “La comunicazione come strumento di sviluppo e valorizzazione del territorio”, nel corso della quale i corsisti si confronteranno con il Sottosegretario di Stato alle Infrastrutture e ai Trasporti, Umberto Del Basso De Caro, e con i Sindaci del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Lascia un commento

uno × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.