Ultimo weekend per visitare la mostra di Andy Warhol al Pan di Napoli

42.000 visitatori per le 180 opere esposte al Pan

vetrine-andy-warholChiuderà domenica 20 luglio la mostra che per tre mesi ha raccontato il legame tra Andy Warhol e Napoli, nato a metà degli anni 70 grazie all’amicizia con il gallerista Lucio Amelio e alla volontà di Mario Franco. 

42.000 i visitatori che hanno ammirato finora le 180 opere esposte al Pan | Palazzo delle Arti di Napoli, scelte da Achille Bonito Oliva, per costruire un percorso che va dai ritratti dei personaggi noti della città, che l’artista ebbe modo di conoscere durante le sue visite in Italia, a quello di Joseph Beuys, oltre alle vedute partenopee delle sue Napoliroid, per continuare con Fate prestobasato sulla prima pagina del Mattino del 23 novembre 1980, il cui strillo trasformava in notizia l’evento drammatico del terremoto d’Irpinia, la serie di lavori Vesuviuse per finire con Ladies and Gentlemen del 1975 (con relativi acetati e polaroid), la storica serie Marilyn del 1967 e quella firmata nel 1985 da Warhol con la scritta “questa non è mia” (Marilyn this is not by me).

L’iniziativa è organizzata da Spirale d’idee in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.

ANDY WARHOL – VETRINE

Napoli, Pan | Palazzo delle Arti Napoli – Palazzo Roccella (via dei Mille 60)

Fino al 20 luglio 2014

Orari:     dal lunedì al sabato dalle ore 9.30 alle ore 19.30; domenica dalle ore 9.30 alle 14.30.

Martedì sono chiuse le sale espositive del I e del II piano

Ingresso:             € 8,00 intero; € 4,00 ridotto (ragazzi dai 6 ai 17 anni); € 5.00 studenti; Bambini fino a 5 anni, gratuito

Biglietto famiglia 4 ingressi: € 17,00

Informazioni: tel. 081 3630018 http://www.mostrawarholnapoli.it/

Lascia un commento

4 × 1 =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.