Clan Mallardo: quattro arresti per estorsione a Giugliano

Ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione di tipo mafioso ed estorsione aggravata dal metodo mafioso.

giuglianoNapoli, 22 luglio – (Adnkronos) – I carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania (Napoli) hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Dda partenopea nei confronti di 4 persone appartenenti al clan Mallardo. Gli indagati sono ritenuti responsabili di associazione di tipo mafioso ed estorsione aggravata dal metodo mafioso.

L’indagine della Dda di Napoli ha consentito di individuare diversi imprenditori e attività commerciali sottoposti a richieste estorsive da parte degli indagati, e di documentare l’ascesa di una specifica articolazione criminale facente capo a Giuseppe Strino, soggetto, spiega il procuratore aggiunto Filippo Beatrice, “comunque già inserito nell’organigramma camorristico del clan Mallardo”. Dalle indagini si è avuta inoltre conferma della progressiva espansione del clan Mallardo nell’ambito del territorio di Qualiano, avendo approfittato della contemporanea disarticolazione dei clan D’Alterio-Pianese e De Rosa, storicamente egemoni a Qualiano.

Lascia un commento