Napoli-Paok Salonicco dedicata a Ciro: “il calcio è amore, di calcio si vive e non si deve morire”

Napoli batte Paok Salonicco 2 a 0

napoli saloniccoNapoli, 3 agosto – E’ stata una serata dedicata a Ciro Esposito. Il Napoli ha disputato ieri sera, allo stadio San Paolo, un’amichevole con i grci del Paok, finita 2 a 0 per gli azzurri. Gol al 2′ del primo tempo di Callejon e raddoppio nel secondo tempo con Radosevic. Poco altro da dire sulla partita, l’attenzione era tutta per la signora Antonella Leardi, madre del giovane tifoso ucciso negli scontri della finale di Coppa Italia a Roma.

La signora Leardi, accompagnata dal presidente a centro campo da Aurelio De Laurentiis, il vice presidente Eduardo De Laurentiis e dal capitano Marek Hamsik, ha rivolto alcune parole ai tifosi presenti sugli spalti:  ”Ciro vive dentro di me, dentro di voi ed in ogni tifoso italiano, non solo in quelli del Napoli. Scampia è il rione dove Ciro abitava e lavorava e che è rappresentato da persone capaci di distinguersi e di dare onore a questa città. Noi vogliamo essere d’esempio per tutta l’Italia. Il nostro progetto, cui abbiamo dato il nome di ‘Fratellanza Italiana Calcio nel nome di Ciro’ comincerà molto presto la propria attività nelle scuole materna, elementare, media e superiore che sono state scelte per educare i ragazzi alla non violenza negli stadi, perchè quello che è accaduto a noi non avvenga più, perchè il calcio è amore, di calcio si vive e non si deve morire”.

La signora Leardi indossa una maglietta bianca con la scritta “Ciro Vive”. Sotto la curva B, la curva di Ciro, il capitano del Napoli Hamsik e il capitano del Paok Salonicco depongono un fascio di fiori, mentre De Laurentiis annuncia:  ”Nel nuovo stadio che costruiremo o nel San Paolo ristrutturato ci sarà un settore dedicato a Ciro”. 

 

Lascia un commento

quattro + 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.