Souvenir d’Italie: turista francese tenta il furto di reperti agli scavi di Pompei

Fermato dai carabinieri era in possesso di frammenti di marmo e intonaci dipinti

scavi-pompeiPompei – Nel pomeriggio di ieri l’intervento dei carabinieri della compagnia di Torre Annunziata ha consentito di sventare un tentativo di furto di reperti archeologici degli scavi di Pompei.

La notizia è stata resa nota dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici. Il turista fermato è stato trovato in possesso di alcuni frammenti di marmi e di intonaci dipinti. Era in vacanza con la famiglia e non ha resistito all’idea di portare a casa un souvenir d’Italie.

L’uomo, di 51 anni, dopo aver staccato i reperti dal muro, li ha nascosti nella custodia della sua macchina fotografica ed ha tentato la fuga. E’ stato fermato dai carabinieri che hanno recuperato la refurtiva e consegnato i reperti al soprintendente del sito archeologico. L’accusa è di furto aggravato e sarà giudicato per direttissima.

2 thoughts on “Souvenir d’Italie: turista francese tenta il furto di reperti agli scavi di Pompei

  1. Sembra incredibile che nel 2014 si pensi ancora che Pompei possa essere un luogo dove si possa prelevare ciò che resta dopo due millenni e oltre. Il livello culturale è questo e penso che si debba per davvero riflettere in quanto si tratta di atti gravissimi al di là del fatto che si è commesso un reato.

Lascia un commento