Champions League: Napoli – Athletic Bilbao 1 a 1. Higuain realizza gol del pareggio e sfiora il raddoppio

Bicchiere mezzo pieno per il Napoli: si decide tutto al ritorno.

higuain pareggioNapoli, 19 agosto – Il Napoli pareggia contro l’Athletic Bilbao 1-1 nella partita di andata del preliminare dell’edizione 2014/15 della Champions League. Si rivede Gargano titolare a centrocampo che vince il ballottaggio e prende il posto di Inler. Al San Paolo cori e dediche per Ciro Esposito, grande commozione nel pre-partita per la madre presente in tribuna.

Pronti e via la palla gol capita al 7’ minuto quando Lorenzo Insigne, pescato da un preciso lancio di Jorginho, cicca completamente il pallone tutto solo davanti al portiere. Poco dopo ancora occasione per il Napoli con un calcio di punizione: il pallone attraversa l’area di rigore e Britos stacca mancando la sfera di pochissimo.

Prendono il sopravvento gli ospiti che con un gioco corale, basato quasi totalmente sugli esterni, mette in difficoltà le fasce partenopee. Si soffre in particolare sull’out di sinistra dove Insigne non ha la stessa propensione al sacrificio di Callejon, che spesso e volentieri aiuta Maggio dall’altra parte. Proprio dal lato sinistro arriva il primo cross pericoloso al 30’ minuto con Aduriz che sale in cielo e colpisce di testa ma il portiere azzurro è sicuro.

Non può invece nulla dieci minuti più tardi quando al 40’ minuto De Marcos scappa via ad Insigne e Britos e mette un pallone basso all’indietro. Muniain non si fa pregare e sigla il vantaggio dell’Athletic con un piattone piazzato all’angolo alla sinistra di Rafael. Dopo appena 3 minuti di gioco nella ripresa ancora gli ospiti, dopo un rinvio sbilenco di un distratto Albiol, incassano un tiro sporco in area di rigore sul quale arriva Aduriz che per pochissimo non devia in rete.

Azzurri in panico anche con Callejon che sbaglia un controllo facilissimo e manda in porta l’esterno basco. Fortunatamente sul cross intercetta la traiettoria Koulibaly. Il Napoli va a rilento e Benitez si arrende all’evidenza: sostituisce Insigne per dare spazio al belga Dries Mertens. Il vero fenomeno, però, è sempre Gonzalo Higuain che al 67’ minuto trova un gol fantastico che regala il pareggio. Pochi minuti dopo su contropiede il Pipita lancia Callejon che tutto solo contro il portiere spara fuori un gol praticamente fatto.

Gli azzurri acquistano fiducia e Benitez decide di mettere dentro anche Michu, al posto di Hamsik, il quale su un cross di Maggio mette a lato la palla dopo un colpo di testa. Mertens spacca la partita e dopo essere scappato sull’out di sinistra al difensore mette in mezzo per Higuain che spara sul portiere, pochi minuti dopo ancora l’argentino spara alto da pochi passi un pallone molto favorevole. Assalti e schermaglie finali sanciscono il pareggio con gol e tutto da rifare per il Napoli che, in trasferta, dovrà obbligatoriamente vincere nella partita di ritorno, oppure pareggiare con più di un gol.

Pagella: Rafael 6, Britos 6, Albiol 5.5, Koulibaly 7, Maggio 6.5, Gargano 6.5, Jorginho 6, Hamsik 7(Michu , Callejon 5, Insigne 4(Mertens 7), Higuain 6.5.

Lascia un commento